Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Tutela dei minori: firmato l’accordo tra l’Unicef e la prefettura di Potenza

redazione

Un accordo di programma tra Prefettura di Potenza e Unicef Italia, che durerà tre anni e “prevede la collaborazione per il programma ‘La Basilicata una regione in rete: la Prefettura di Potenza Partner dell’Unicef per la Difesa e Tutela dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza'”, è stato firmato oggi nel capoluogo lucano mentre era in collegamento il presidente di Unicef Italia, Francesco Samengo. L’intesa ha “la finalità di svolgere insieme una funzione di presidio a difesa e tutela dei diritti dell’infanzia, in rete con altri enti ed istituzioni. Il presidio territoriale che andiamo a formalizzare oggi, attraverso la firma dell’Accordo di Programma, va nella direzione di costruire realtà di prossimità che sappiano intercettare i bisogni di bambini e adolescenti, che se anche vengono da molto lontano, sono vicinissimi a noi”, ha detto Samengo. In una nota, l’Unicef ha spiegato che “nell’ambito dell’accordo verranno promosse diverse azioni; tra queste: il proseguimento della ‘Ricerca-Azione sui Minori Stranieri Non Accompagnati. Dati in Provincia di Potenza’; un monitoraggio sui flussi migratori; attività di sensibilizzazione/formazione sui temi delle migrazioni dei minori destinato agli operatori delle strutture, ai minori, agli studenti/studentesse, ai docenti, ai sindaci dei Comuni interessati, oltre ad un incontro annuale di sensibilizzazione/formazione per il personale delle strutture di accoglienza. Non possiamo infine non ricordare – ha detto Samengo – la drammatica emergenza sanitaria causata dalla pandemia da covid-19, per cui, ancora una volta, a subire le conseguenze più gravi saranno i più deboli: bambini e adolescenti appartenenti a contesti fragili o in situazioni di vulnerabilità. Per questo, è importante rafforzare le sinergie”.