Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Trump annuncerà il ritiro di altre truppe americane da Iraq e Afghanistan

di Lorenzo Peluso

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump annuncerà ulteriori ritiri di truppe dall’Iraq e dall’Afghanistan nei prossimi giorni. Lo ha riferito ai giornalisti che seguono il presidente un funzionario dell’amministrazione. L’annuncio sull’Iraq potrebbe arrivare già oggi, e quello sull’Afghanistan nei prossimi giorni. Già il mese scorso, incontrando il primo ministro dell’Iraq Mustafa al-Kadhemi, il presidente aveva preannunciato che le truppe americane avrebbero lasciato il paese, senza però precisare i tempi. L’esercito americano si era ritirato dall’Iraq alla fine del 2011, lasciando una piccola missione annessa all’ambasciata americana; successivamente però altri soldati erano intervenuti dagli Usa per sostenere l’Iraq contro l’Isis, soprattutto al momento della grande offensiva del 2014.  Quanto all’Afghanistan, i soldati Usa attualmente sul campo sono 8600, come previsto dall’accordo bilaterale firmato in febbraio fra gli Stati Uniti e i talebani, che prevede l’uscita di tutti i militari stranieri entro la primavera del 2021. Il mese scorso, il Pentagono ha dichiarato che il suo obiettivo era quello di ridurre la presenza sotto 5.000 soldati. In un’intervista, lo stesso presidente ha parlato di puntare ad avere fra i 4 e i 5 mila soldati in Afghanistan entro le elezioni.