Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Tag Archivi: stipendio

In Italia il costo del lavoro in aumento nel triennio 2020-2022

Costo del lavoro in aumento nel triennio 2020-2022: sono infatti destinati a salire di oltre 13 miliardi di euro i contributi sociali nei prossimi tre anni pari a un incremento di oltre il 5%. Il gettito che di fatto corrisponde ai versamenti previdenziali a carico delle aziende si attesterà a quota 241 miliardi di euro quest’anno per poi crescere costantemente: ...

Leggi Articolo »

Crisi Mantial, prosegue la protesta dei lavoratori

“Continua il dramma dei lavoratori Manital: da circa tre mesi il Consorzio non paga gli stipendi a circa tremila lavoratori addetti alle pulizie delle scuole di Napoli e di Salerno, nonostante ripetuti e continui incontri al Ministero della Pubblica Istruzione e, in sede congiunta, al Mise con il Ministero del lavoro”. Ad affermarlo è Giovanni Nughes, segretario Filcams Cgil di ...

Leggi Articolo »

Basilicata, Cupparo: “Gli operai dei cantieri forestali riceveranno lo stipendio entro martedì”

“Ho incontrato un gruppo di operai dei cantieri forestali per ascoltare le loro istanze, ma soprattutto per tranquillizzare tutti: siamo una giunta attenta alle varie criticità che ci vengono rappresentate e che cerca sempre le soluzioni più concrete”. Lo ha detto, attraverso l’ufficio stampa della giunta regionale, l’assessore alle attività produttive, Francesco Cupparo, dopo aver incontrato una delegazione di lavoratori ...

Leggi Articolo »

I giovani laureati italiani hanno gli stipendi più bassi dʼEuropa

I giovani laureati italiani sono i meno pagati d’Europa. Forse, ai più, questa notizia non suonerà come una sorpresa. Ma fa sempre effetto leggerlo. Quanto prendono in media? Tenendo conto delle tasse e del costo della vita, per chi prende una laurea Italia e continua a lavorare nel nostro Paese, il salario all’inizio della carriera si attesta attorno ai 23mila ...

Leggi Articolo »

Stipendio, dal primo luglio stop al pagamento in contanti

Addio contante per lo stipendio. E’ partito il conto alla rovescia per datori di lavoro o committenti che, dal primo luglio, non potranno più corrispondere la retribuzione per mezzo di denaro contante direttamente al lavoratore, “qualunque sia la tipologia del rapporto di lavoro instaurato”. E’ quanto stabilisce il comma 911 dell’articolo 1 della Legge di Bilancio (27 dicembre 2017, n. ...

Leggi Articolo »

Tecnocasa: “Servono 6,2 anni di stipendio per comprare una casa”

L’acquisto della casa è una delle spese maggiori che le famiglie italiane devono sostenere e sono necessarie 6,2 annualità di stipendio per comprare un’abitazione, tante quante ne servivano nel 2016. A calcolarlo è l’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa che dal quadro nazionale è poi sceso su valutazioni più localizzate. In particolare, Roma è la città dove occorrono ben 10 anni di ...

Leggi Articolo »

I 10 lavori dallo stipendio più ricco

Lavorare paga non sempre quanto si fatica e non sempre rende anche felice. E’ per questo che la  società americana  Career Bliss  ha pubblicato una ricerca, condotta su 20mila persone, per stilare una classifica degli impieghi nello stesso tempo più remunerati e interessanti, almeno negli Stati Uniti e che sono quasi tutti nel settore delle nuove tecnologie. Eccoli: Chief Technology ...

Leggi Articolo »

Stipendi, ecco le novità che troveremo in busta paga

Stipendi versati solo in banca o in posta e la firma sulla busta paga non costituirà prova dell’avvenuto pagamento. Sono queste le principali novità introdotte dal disegno di legge (c1041) recante “disposizioni in materia di modalità di pagamento delle retribuzioni ai lavoratori” che questa settimana è all’esame della commissione lavoro della Camera in sede referente, si legge su  Studiocataldi.it. Ratio del provvedimento, che vede ...

Leggi Articolo »

La ricerca -Le donne italiane lavorano molto ma sono tra le meno pagate al mondo

Italia fanalino di coda nel mondo per quanto riguarda l’uguaglianza di salario tra uomini e donne. Inoltre solo il 57% delle donne lavora fuori casa.  E’ quanto emerge dai dati contenuti nel “World Economic Forum Gneder Gap Report 2016” (Wef), secondo cui l’Italia si piazza al 127mo posto della classifica generale, in discesa di 9 posizioni rispetto allo scorso anno. La differenza tra i due ...

Leggi Articolo »