Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Tag Archivi: Russia

Dopo 34 anni le colture vicino alla ex centrale di Chernobyl sono ancora contaminate

Le colture nei pressi della ex centrale di Chernobyl sono ancora contaminate a causa dell’incidente nucleare del 1986. Lo evidenziano  gli esperti dei Greenpeace Research Laboratories presso l’Università di Exeter e dell’Istituto ucraino di radiologia agricola, che hanno analizzato grano, segale, avena e orzo nelle zone limitrofe al luogo della catastrofe nucleare, rivelando la presenza di isotopi radioattivi, come stronzio ...

Leggi Articolo »

Ora le sanzioni alla Turchia per l’acquisto del sistema missilistico russo S-400

Dopo ripetuti ammonimenti, gli Stati Uniti sono passati alle vie di fatto nei confronti della Turchia: il segretario di Stato Mike Pompeo ha annunciato sanzioni contro l’agenzia governativa di Ankara che si occupa dell’acquisto di armamenti (Sbb) come ritorsione per l’acquisizione del sistema missilistico russo S-400. “Nonostante i nostri avvertimenti, la Turchia è andata avanti con l’acquisto dalla Russia e il ...

Leggi Articolo »

Una base navale russa nel Mar Rosso

La Russia ha firmato un accordo con il Sudan per la creazione di una base navale nel Mar Rosso per la sua flotta, si legge in un documento sul sito del governo russo. Secono il testo, una cui versione preliminare era stata pubblicata a novembre, la Russia stabilirà in Sudan “un centro di supporto logistico” dove potranno essere garantite “riparazioni, ...

Leggi Articolo »

Nagorno-Karabakh, firmato accordo per la fine delle ostilità

Il premier armeno Nikol Pashinyan ha annunciato di aver firmato una dichiarazione per porre fine alla guerra con l’Azerbaigian nella regione contesa del Nagorno-Karabakh. Pashinyan ha effettuato l’annuncio in un post sulla sua pagina Facebook, parlando di una “decisione molto difficile” e di una dichiarazione “incredibilmente dolorosa”, firmata con Azerbaigian e Russia. Conferma della firma dell’accordo è giunta anche da ...

Leggi Articolo »

Nagorno-Karabakh, è guerra tra Armenia e Azerbaigian.

Dopo una settimana di bombardamenti su Ganja e Stepanakert, la città autoproclamatosi indipendente dall’Azerbaigian e riconosciuta solo da tre stati non appartenenti all’ONU, e l’ultimatum del presidente azero, Ilham Aliyev, all’Armenia, la guerra continua. Il Cremlino annuncia un deterioramento inaccettabile che costa vite umane. Mosca interviene nel conflitto tramite Il portavoce Dmitrij Peskov: in questa fase “siamo molto attivi dal ...

Leggi Articolo »

Ancora scontri nel Nagorno-Karabakh

Nuovi bombardamenti hanno scosso la principale città della regione separatista del Nagorno-Karabakh, teatro di una settimana di scontri tra secessionisti armeni e forze azere. Le sirene di allarme hanno suonato intorno alle 9,30 (7,30 in Italia) in città, poco prima che le esplosioni si moltiplicassero. Le autorità azere hanno dichiarato di aver adottato “misure di ritorsione” dopo che i separatisti ...

Leggi Articolo »

Notte di scontri nel Nagorno Karabakh

E’ proseguito durante la notte il conflitto a fuoco tra i militari dell’Azerbaigian e la sua enclave etnica armena del Nagorno-Karabakh: lo ha reso noto oggi il ministero della Difesa azero, citato dall’agenzia Reuters, spiegando che le forze opposte hanno tentato di recuperare il terreno perduto lanciando contrattacchi nelle direzioni di Fuzuli, Cebrayil, Agdere e Terter. Ieri altri 26 separatisti ...

Leggi Articolo »

Riesplode il conflitto del Nagorno Karabakh

Riesplode il conflitto del Nagorno Karabakh in un crescendo di violenza e tensione che rischia di allargarsi ben oltre le montagne della regione autonoma contesa e i confini dei due Stati nemici, Armenia e Azerbaigian, come ha già minacciato il premier di Erevan. La guerra congelata dal 1994 si è riaccesa improvvisamente la notte scorsa quando l’esercito azero ha bombardato ...

Leggi Articolo »

Sono passati 20 anni dal disastro del sottomarino Kursk

Il 12 agosto 2000 sul Mare di Barents soffiano ancora i venti della Guerra Fredda. L’Unione Sovietica si è dissolta da dieci anni e la marina russa è solo un pallido ricordo della gloria che fu. Nel porto di Severomorsk la flotta del Nord arruginisce e i sottomarini atomici sono cannibalizzati per usare i pezzi di ricambio per quelli ancora funzionanti. Il rilancio della potenza militare della ...

Leggi Articolo »

Sullo scacchiere libico lo scontro tra Egitto e Turchia

Sullo scacchiere libico nel Mediterraneo c’è un’altro attore che pretende un ruolo di primo piano. Non bastavano infatti i problemi legati alla coesistenza tra francesi, russi, italiani. In Libia ora si profila uno scontro anche tra Egitto e Turchia. Insomma in Libia il rischio è che diventi sempre più un teatro dove combattere un guerra per procura. Il presidente egiziano, ...

Leggi Articolo »