Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Tag Archivi: BCE

Dalla Bce, Draghi conferma il rinnovo dei titoli Qe per 15 miliardi di acquisti al mese

Le operazioni di rinnovo a scadenza dei titoli di Stato acquistati dalla Bce con il quantitative easing, implicano che in media quest’anno l’istituzione debba ricomprare 15 miliardi di euro di titoli ogni mese. Lo ha riferito il presidente Mario Draghi, nella conferenza stampa al termine del Consiglio direttivo. “Lo scorso giugno abbiamo deciso di stabilizzare lo stock esistente, che è ...

Leggi Articolo »

Banche, da stretta della Bce Npl possibile conto da 15 miliardi di euro.

Quindici miliardi di euro. Secondo gli analisti di Mediobanca a tanto ammonterebbe il conto per il sistema bancario italiano dalla stretta della Bce sugli Npl, basandosi sull’assunto ipotetico che la richiesta fatta a Mps di svalutare integralmente il valore degli Npl entro il 2026 sia rivolta anche al resto del sistema bancario. Una simile applicazione dell’approccio previsto dall’Addendum pubblicato a ...

Leggi Articolo »

BCE – Stop al quantitative easing ma i bond saranno reinvestiti

Dal primo gennaio finisce l’era del quantitative easing, ovvero degli acquisti netti di bond per garantire l’espansione di bilancio, ma la Banca centrale europea continuerà a reinvestire ancora a lungo i titoli in portafoglio dopo la risalita dei tassi. L’Eurotower lascia invariati i tassi d’interesse fino all’estate del 2019 e rivede al ribasso le stime di crescita dell’Eurozona per quest’anno, ...

Leggi Articolo »

Il monito di Draghi: diminuire il debito. Non c’è altra possibilità.

Ora sono guai, almeno così fanno sibillinamente immaginare dalla Commissione Affari Economici del Parlamento europeo. Ieri l’intervento a tutto campo del presidente della Bce Mario Draghi che ha parlato dei conti pubblici di tutti gli Stati membri dell’Unione Europea. Sui conti pubblici ha parlato in generale ed ha asserito: “Politiche insostenibili alla fine costringono ad aggiustamenti economici socialmente dolorosi e finanziariamente ...

Leggi Articolo »

Il monito di Draghi. Il rialzo dello spread sta causando un rialzo dei tassi a famiglie e imprese

I dati recenti, anche se un po’ più deboli, confermano “un’espansione in corso ben diffusa e pressioni inflazionistiche in graduale rialzo” per l’Eurozona. Lo ha detto il presidente della Bce Mario Draghi, in conferenza stampa a Francoforte.  “Di fronte a qualunque evenienza, il consiglio direttivo della Bce è pronto a regolare i propri strumenti per assicurare che l’inflazione continui a ...

Leggi Articolo »

Presentate le nuove banconote da 100 e 200 euro.

Con una cerimonia a Francoforte la Banca centrale europea ha presentato le nuove banconote da 100 e 200 euro, che inizieranno a circolare alla fine del maggio del prossimo anno e che completeranno la nuova serie “Europa”, gradualmente introdotta a partire dal 2013. A svelare i due tagli mancanti è stato Yves Mersch, componente del Comitato esecutivo. “Siamo al completamento ...

Leggi Articolo »

Riforma del Credito Cooperativo. La parola a chi non si è fatto ammaliare dal canto delle “sirene”

E’ un riconoscimento importante per le banche virtuose, sane e soprattutto alla banche che hanno avuto la forza e al determinazione di non farsi ammaliare dal canto delle “sirene”. La “riforma della riforma”, come l’ha definita lo stesso premier Giuseppe Conte ha messo un punto fermo sul futuro del sistema delle Bcc, le Banche di credito cooperativo. Dunque la riforma ...

Leggi Articolo »

Il Fondo monetario internazionale rivede al ribasso le stime di crescita per l’Italia

Il Fondo monetario internazionale rivede al ribasso le stime di crescita per l’Italia per il 2018 e il 2019. Dopo il +1,5% del 2017, il pil italiano crescerà quest’anno dell’1,2%, ovvero 0,3 punti percentuali in meno rispetto alle previsioni di aprile. Il prossimo anno la crescita si fermerà all’1,0%, -0,1 punti. La revisione al ribasso è legata agli ”spread più ...

Leggi Articolo »

Dalla BCE lo stop a dicembre del quantitative easing

Una decisione meditata attentamente, l’ha definita il governatore della Bce Mario Draghi. Il quantitative easing – il programma di acquisto dei titoli di Stato lanciato nel 2015 dalla Banca centrale europea – si ridurrà da ottobre a dicembre per poi arrivare a quota zero a gennaio, secondo quanto stabilito dal Consiglio direttivo dell’Eurotower in trasferta a Riga. Ma il Qe, ...

Leggi Articolo »

Economia – Cambio di rotta della politica monetaria europea.

La Bce ha annunciato un futuro cambio di rotta della politica monetaria, verso la normalizzazione ma con modalità molto prudenti e graduali. Innanzitutto ha delineato quella che sarà la fase conclusiva del programma di acquisti netti di titoli: proseguiranno come previsto al ritmo di 30 miliardi di euro al mese fino a tutto settembre, poi, da ottobre, si riduranno a ...

Leggi Articolo »