Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Tag Archivi: alimenti

A Napoli, l’industria agroalimentare del Sud e le eccellenze campane

Si è svolto a Napoli presso la sede di Eccellenze Campane, l’incontro “L’industria agroalimentare del Sud e le eccellenze campane”, promosso dal Comitato Leonardo in collaborazione con Eccellenze Campane, società fondata da Paolo Scudieri, già patron del Gruppo Adler, nata con l’obiettivo di valorizzare le eccellenze agroalimentari del territorio. Hanno aperto i lavori la presidente del Comitato Leonardo Luisa Todini, ...

Leggi Articolo »

Il cibo italiano rischia di essere il più colpito dai nuovi dazi

Il cibo italiano rischia di essere il più colpito dai nuovi dazi nei confronti dell’Unione Europea minacciati dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump con la black list che comprende i prodotti alimentari e le bevande simbolo del Made in Italy più esportate in Usa, dal Prosecco al Parmigiano Reggiano, dal Pecorino Romano al Prosciutto di Parma, dalla pasta all’olio ...

Leggi Articolo »

Nuova guida per il Consorzio di tutela della pasta di Gragnano Igp

Dal primo marzo 2019 il Consorzio di Tutela della Pasta di Gragnano IGP ha un nuovo presidente: Aurora Casillo, general manager del pastificio Liguori, è stata eletta all’unanimità dal consiglio di amministrazione che guida il Consorzio, composto da Massimo Menna (Pastificio Garofalo), Giuseppe Di Martino (Pastificio Di Martino e Pastificio dei Campi), Francesca Scarfato (in rappresentanza del Mulino di Gragnano ...

Leggi Articolo »

Agroalimentare – Ecco la “black list” sui 10 alimenti più a rischio

Nel 2018 in Italia è scoppiato più di un allarme alimentare al giorno per un totale di ben 398 notifiche inviate all’Unione Europea durante l’anno. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti sulla base delle elaborazioni del sistema di allerta Rapido (Rassf) divulgate in occasione della presentazione delle nuove norme sull’obbligo di indicare in etichetta l’origine di tutti gli ...

Leggi Articolo »

Scatta l’obbligo dell’etichetta d’origine per tutti gli alimenti

Approvato dalle Commissioni Lavori pubblici e Affari costituzionali del Senato l’emendamento ‘made in Italy’ che dispone l’obbligo di indicare in etichetta l’origine di tutti gli alimenti. Ad oggi in Italia l’obbligo di indicazione d’origine esiste solo per pelati e concentrati di pomodoro, latte e derivati, riso, grano della pasta e pollo. A livello Ue riguarda invece anche la carne di pollo ...

Leggi Articolo »

Alimenti, Masiello: “La qualità è la chiave del successo made in Campania”

“La qualità, la tracciabilità e l’indicazione di origine sono le chiavi del successo per il made in Italy e il made in Campania”. Gennarino Masiello, vicepresidente nazionale di Coldiretti e presidente regionale, commenta così il XVI Rapporto Ismea-Qualivita 2018 sulle produzioni agroalimentari e vitivinicole italiane DOP, IGP e STG. Nonostante l’ampio margine di crescita ancora possibile, la Campania dei prodotti ...

Leggi Articolo »

Greenpeace pubblica il rapporto “Il costo nascosto della carne”.

Nuove analisi di Greenpeace rivelano la presenza di numerosi pesticidi e antibiotici nei corsi d’acqua superficiali che scorrono in aree ad elevata presenza di allevamenti intensivi. I campionamenti sono stati eseguiti in ventinove fiumi e canali irrigui di 10 Paesi europei e i risultati sono stati pubblicati oggi nel nuovo rapporto dell’associazione ambientalista “Il costo nascosto della carne”. “La produzione ...

Leggi Articolo »

Salute – Colazione, cresce la spesa per gli alimenti salutisti e biologici

Cambia la colazione degli italiani che per il primo pasto mattutino spendono di più per alimenti biologici, gluten free e integrali. Lo segnala la terza edizione dell’Osservatorio Immagino Nielsen GS1 Italy, che ha analizzato le informazioni presenti sulle etichette di 54.300 prodotti alimentari di largo consumo posizionati nell’area della prima colazione e le ha incrociate con i dati delle vendite ...

Leggi Articolo »

Alimenti, il mercato dei prodotti contraffatti vale 15 miliardi di euro l’anno

Il prodotto più contraffatto? L’olio d’oliva, spesso realizzato usando una mistura di olio di colza, foglie di spinaci e spezie; segue il pesce surgelato impanato, la frutta secca macinata, la mozzarella, perfino i biscotti possono essere contraffatti. Una ‘triste’ top five del food fake italiano. I consumatori tedeschi o nordeuropei sono più facilmente ingannati con prodotti quali la mozzarella, l’aceto balsamico o il prosciutto di Parma, ...

Leggi Articolo »