Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Sri Lanka, almeno 310 le vittime.

redazione

Sale a 40 il numero delle persone arrestate nello Sri Lanka in merito agli attacchi esplosivi del giorno di Pasqua, che hanno causato almeno 310 morti e circa 500 feriti. Lo rende noto oggi la polizia. Tra gli arresti anche anche l’autista di un furgone che sarebbe stato usato dai kamikaze e il proprietario di una casa dove alcuni di loro vivevano. Una nuova esplosione si è verificata ieri a Colombo. L’esplosione si è verificata in un furgone, nei pressi della chiesa di Sant’Antonio, già colpita ieri, mentre gli artificieri stavano lavorando per neutralizzare l’ordigno. Il giornalista di Repubblica Raimondo Bultrini è rimasto ferito lievemente da una scheggia. Si è creato il panico tra le persone che si trovavano nelle vicinanze, che sono scappate urlando. Continua a salire il numero dei morti degli attacchi di Pasqua: 310, tra loro almeno 36 stranieri. Sono circa 500 feriti. Le autorità hanno annunciato un nuovo coprifuoco dalle 20 locali (le 16.30 in Italia).