Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Sanza (SA), l’Ape dona mascherine per le scuole e pacchi alimentari

redazione

L’Associazione Ape “Amici Per Eventi”, di Sanza, presieduta da Massimo Castella, ha deciso, quest’anno, di rinunciare all’organizzazione degli appuntamenti estivi a Sanza, per dedicarsi alla Campagna Solidale “Sanza nel Cuore” che comprende varie iniziative, in risposta alla grave emergenza epidemiologica. Lo scorso maggio, il presidente Castella che vive in Toscana ma che mantiene un saldo legame con la comunità di Sanza, aveva inviato ai cittadini oltre 800 mascherine Tnt e guanti monouso. Da qui altre iniziative da parte dell’associazione. Castella, sabato, ha fatto tappa a San Felice a Cancello nel casertano dove ha consegnato 650 mascherine Tnt doppio strato lavabili e sanificabili  all’Istituto Comprensivo Francesco Gesuè. Lo scorso 18 luglio, poi, è avvenuta la consegna di un primo lotto di mascherine a favore dell’Istituto Comprensivo Sanza – Buonabitacolo. La donazione complessiva sarà di 900 mascherine, con la prossima consegna garantita entro settembre. Due mascherine per ciascun alunno, altrettante per docenti e collaboratori, dell’intero Comprensivo Sanza -Buonabitacolo. Ma l’associazione ha pensato anche alle famiglie in difficoltà, destinando numerosi pacchi alimentari a diverse famiglie di Sanza, Buonabitacolo e Caselle in Pittari, maggiormente esposti agli effetti dell’emergenza Covid-19. Si tratta di circa 150 pacchi alimentari, consegnati alle parrocchie, i cui parroci si occuperanno della distribuzione. Il presidente Massimo Castella ringrazia per la collaborazione “Don Giuseppe della Parrocchia di Sanza, don Marco della Parrocchia di Caselle in Pittari e don Antonio della Parrocchia di Buonabitacolo e i ragazzi dell’ Associazione Fermento di Buonabitacolo per il supporto logistico. Ringrazio anche il collaboratore dell’Associazione, Antonio Cozzi, per la sua attenzione, presenza e disponibilità”. “Il nostro obiettivo – spiega Massimo Castella -, è quello di essere vicini ad ogni singolo cittadino di Sanza e dei comuni limitrofi. Un popolo attento, che ha saputo apprezzare e sostenere ogni nostra iniziativa, offrendoci lo stimolo per continuare. L’iniziativa, inoltre, è resa possibile grazie all’impegno, al lavoro e al supporto delle aziende alimentari, che hanno sposato questa causa ed hanno aderito all’iniziativa. Si tratta di un piccolo gesto, volto anche a sensibilizzare e a coinvolgere i cittadini per aiutare le persone che stanno vivendo un momento di difficoltà o disagio. L’aiuto reciproco rende l’uomo più felice di quanto la propria immaginazione non riesca a suggerire”.