Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Positivi al Coronavirus 14 tesserati del Genoa. Caos in Serie A.

redazione

E’ caos in Serie A. Il numero di tesserati del Genoa positivi al Covid-19 è salito a quattordici, tra componenti del team e dello staff. “La Società ha attivato tutte le procedure previste dal protocollo in vigore e informato le autorità per le procedure correlate”, informa la nota nella quale il club fa sapere anche che “fornirà prossimi aggiornamenti dettati dall’evoluzione”.  I giocatori risultati positivi al Coronavirus sono otto in totale; a loro si aggiungono quattro membri dello staff tecnico e due dello staff medico. Domani comincerà probabilmente lo screening sanitario per staff e giocatori del Napoli che hanno giocato col Genoa domenica scorsa. Non è stata, per ora, cancellata la seduta di allenamento al Training Center in preparazione del match contro la Juventus a Torino per la terza giornata di Serie A in programma domenica prossima alle 20.45.  Sempre molto critica, intanto, la situazione degli stadi. L’ad della Lega di Serie A, Luigi de Siervo, ha dichiarato che il 25% degli spettatori negli stadi “non e’ un dogma” e si può partire in modo graduale, con step intermedi.  Il problema è anche il comportamento de tifosi: la Cremonese ha deciso che la partita con l’Arezzo di Coppa Italia del 30 settembre si giocherà a porte chiuse. La società ha “preso atto delle criticità emerse nel corso della gara di campionato Cremonese-Cittadella relative al rispetto del mantenimento del posto assegnato agli spettatori all’interno dell’impianto sportivo e sull’uso obbligatorio della mascherina per l’intera durata dell’evento”.