Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Non ci sono più vocazioni e diminuisce il numero di preti e suore

redazione

Non ci sono pià suore, continua il calo delle vocazioni.  Una diminuzione globale nel mondo, complessivamente 641.661 (-7.249). Lo rende noto l’Agenzia Fides (i dati sono aggiornati al 31 dicembre 2018) in occasione della 94esima Giornata Missionaria Mondiale, che si celebrerà domenica 18 ottobre sul tema “Eccomi, manda me”.
Il numero totale dei sacerdoti nel mondo è diminuito anche quest’anno, raggiungendo quota 414.065 (-517). A segnare una diminuzione consistente ancora una volta è l’Europa (-2.675) cui si aggiunge l’America (-104). Gli aumenti si registrano in Africa (+1.391), Asia (+823) e Oceania (+48). I sacerdoti diocesani nel mondo sono aumentati globalmente di 64 unità, raggiungendo il numero di 281.874, con una diminuzione, anche quest’anno, in Europa (-1.595), cui si aggiunge l’Oceania (-16). Gli aumenti si registrano in Africa (+904), Asia (+686), America (+85). I sacerdoti religiosi sono diminuiti in complesso di 581 unità, confermando la tendenza degli ultimi anni, e sono 132.191. Consolidando la recente tendenza, crescono in Africa (+487), in Asia (+137) e in Oceania (+64), diminuiscono in Europa (-1.080) e in America (-189). I religiosi non sacerdoti sono diminuiti per il sesto anno consecutivo, di 594 unità, arrivando al numero di 50.941. Le diminuzioni si registrano in Europa (-591), America (-290) e Oceania (-17). Aumenti in Africa (+217) e Asia (+87).