Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Motociclisti di tutto il mondo impegnati in “The Distinguished Gentleman’s Ride”

redazione

Torna domenica 24 settembre “The Distinguished Gentleman’s Ride”, il più grande evento mondiale di beneficenza per moto, e motociclisti, di stile classico e d’epoca, con decine di migliaia di distinti gentiluomini sfileranno con le proprie motociclette classiche in centinaia di città sparse per il mondo indossando l’abito con papillon o cravatta per raccogliere fondi per la ricerca sul cancro alla prostata. Anche sulla mitica Statale 163 Amalfitana sfileranno centinaia di gentlemen in moto facendo tappa a Salerno e a Cava de’ Tirreni, tra le città che fanno parte delle 600 del mondo partecipanti all’evento benefico in 95 paesi: New York, Toronto, Dallas, Los Angeles, San Francisco, Melbourne, Sidney, Parigi, Londra, Madrid, Berlino, ecc. In Italia saranno ben 37 le città che ospiteranno il “DGR”, tra cui Milano e Roma. Il DGR è un raduno inizialmente nato in Australia, creato da Mark Hawwa per raccogliere fondi per la ricerca contro il cancro alla prostata ma anche per radunare appassionati di moto classiche, d’epoca e special. L’iniziativa, ideata nel 2012, parallelamente all’edizione australiana è sbarcata presto anche in Europa: le prime edizioni europee sono quelle di Londra e Roma nel 2012 che riscuotono subito un grande successo, sia per il nobile scopo, che per il particolare “dress&bike code” richiesto. Protagoniste del raduno saranno le moto scrambler, café racer, special e bobber, oltre ai baffi stilosi e agli abiti migliori di chi le possiede. Non conta la marca delle due ruote, ciò che conta è essere ogni anno sempre di più e raccogliere più fondi possibili per la ricerca scientifica. Lo scorso “The Distinguished Gentleman’s Ride” ha riunito oltre 37mila motociclisti nel Mondo e raccolto oltre 2,3 milioni di dollari, poco più di due milioni di euro; l’obbiettivo di quest’anno è ancora più ambizioso, gli organizzatori puntano ad abbattere il muro dei 5 milioni di dollari australiani, che andranno poi donati a supporto della ricerca contro il cancro alla prostata. I fondi raccolti (rigorosamente a mezzo bonifico bancario da effettuarsi da ciascun partecipante personalmente attraverso il sito web gentlemansride.com) vengono corrisposti alla Movember Foundation, la più grande organizzazione di andrologia del mondo. Testimonial per l’Italia dell’evento, ma soprattutto sostenitore del “The Distinguished Gentleman’s Ride” è come ogni anno Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti, grande appassionato di moto e persona molto sensibile alle tematiche sociali. L’evento prenderà le mosse proprio da Amalfi dove è previsto alle 9 il raduno dei “gentiluomini” in Piazza Flavio Gioia. Alle 10 la partenza alla volta del capoluogo. Giunto a Salerno, il corteo si fermerà a Piazza della Concordia per la sosta caffè di un’ora. Alle 12 la sfilata riprenderà verso Cava de’ Tirreni fino a giungere a Piazza San Francesco. Lo spazio, adeguatamente allestito per l’occasione con addobbi e decori in stile, ospiterà per l’intero pomeriggio oltre 400 motociclette english style e i riders accompagnati dalle proprie gentlewomans. Musica e animazione accompagneranno l’intera manifestazione sino alla conclusione, prevista per le 19.Per l’occasione, i pub, ristoranti e bar osserveranno orario continuato e per i “distinguished” è previsto il 20 per cento di sconto su ogni consumazione. Sponsor internazionali della manifestazione Triumph Motorcycles e Zenith Watches.