Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Mercati – La Borsa di Milano apre poco mossa (+0,08%)

redazione

Apertura poco mossa per Piazza Affari. L’indice Ftse Mib ha avviato le contrattazioni in dello 0,08% a 19.786 punti E’ in calo il prezzo del petrolio sui mercati asiatici dopo il rimbalzo di ieri. Il Wti americano perde lo 0,6% scendendo a 37,82 dollari al barile mentre il Brent del Mare del Nord indietreggia dello 0,4% a 40,63 dollari.Seduta positiva per le Borse asiatiche dove prosegue, seppur con minor intensità, il rimbalzo dei mercati azionari, a parziale compensazione delle significative correzioni registrate recentemente, in particolare sui titoli tecnologici. Tokyo e Seul hanno guadagnato lo 0,9%, Sydney lo 0,5% mentre Hong Kong avanza dello 0,2%. In calo invece i listini cinesi di Shanghai (-0,2%) e Shenzhen (-1%) mentre Giacarta è stata affossata (-4,9%) dalla decisione del governo indonesiano di reintrodurre nella capitale misure di distanziamento sociale a causa di un’impennata nei casi di coronavirus. Marginalmente positivi i future sull’Europa e su Wall Street, segno che gli investitori restano cauti sulla ripresa dei listini. La loro attenzione sarà catalizzata in giornata dai dati sulla disoccupazione americana e dalla riunione della Bce che dovrebbe lasciare i tassi invariati ma evidenziare come i rischi al ribasso per l’economia si siano intensificati, aprendo la porta a possibili ulteriori misure di sostegno entro la fine dell’anno. Da Italia e Francia sono attesi i dati sulla produzione industriale di luglio.