Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

La Prefettura di Salerno scioglie il Consiglio comunale di Pagani

redazione

La Prefettura di Salerno ha avviato l’iter per lo scioglimento del Consiglio comunale di Pagani. Un percorso obbligato dopo la sentenza emessa dal Tribunale di Nocera Inferiore che, lo scorso 9 ottobre, aveva accolto il ricorso presentato dal Prefetto di Salerno, dichiarando incandidabile Alberico Gambino, eletto sindaco il 9 giugno scorso. Decisione verso la quale il politico dell’Agro Nocerino Sarnese – che è anche consigliere regionale – ha deciso di non presentare appello. Il Comune di Pagani, adesso, sarà guidato dalla vicesindaco Anna Rosa Sessa che svolgerà il ruolo di sindaco facente funzioni. La normativa, infatti, prevede che, a seguito della pronuncia di scioglimento del Consiglio comunale per decadenza del sindaco, il Consiglio e la giunta rimangono in carica sino alle elezioni amministrative che si terranno nella prossima primavera.