Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Il Consorzio Bonifica di Paestum è il primo Ente Consorzio in Italia ad attivarsi sul sistema pagoPA

redazione

Il Consorzio Bonifica di Paestum è il primo Ente Consorzio in Italia ad attivarsi sul sistema pagoPA con la tecnologia offerta dal Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea. Il progetto si inserisce nel più ampio quadro di digitalizzazione del sistema Paese al quale il Gruppo Iccrea sta contribuendo, con la messa a disposizione delle BCC aderenti di una piattaforma elettronica avanzata, in grado di accompagnare gli enti del territorio nel percorso di adesione al sistema pagoPA. Tale piattaforma permetterà di snellire i processi di riscossione dei pagamenti attesi, con il conseguente miglioramento della qualità dei servizi erogati. Grazie al sistema dei pagamenti elettronici pagoPA, il Consorzio offre un servizio più semplice, sicuro e trasparente per i pagamenti da parte degli utenti, a partire dalla possibilità di pagare i solleciti relativi a bonifica e irrigazione riferiti agli anni pregressi, fino ad arrivare, in tempi brevi da piano di sviluppo previsto, al pagamento di tutti i bollettini inclusi anche quelli relativi all’anno corrente. “Il Consorzio Bonifica di Paestum – ha dichiarato il presidente dell’Ente Roberto Ciuccio – al fine di offrire sempre maggiori servizi ai consorziati, ha aderito al servizio pagoPa predisposto da pagoPa S.p.A., uno strumento agile di pagamento che consente agli utenti di pagare con qualsiasi mezzo possibile (uffici postali, canali bancari, Lottomatica e altri servizi telematici) ed ottenere in tempo reale una ricevuta con valore liberatorio, aumentando la trasparenza nei servizi erogati. “L’attivazione del Consorzio Bonifica di Paestum dimostra la versatilità della piattaforma pagoPA, destinata non solo a Comuni e piccoli Enti pubblici, ma anche a realtà più complesse a vocazione aziendale – ha concluso il Chief Business Officer di Iccrea Banca, Luca Gasparini. – Attraverso la soluzione di partner tecnologico messa a disposizione dalla BCC, con il supporto di Iccrea Banca, il Consorzio potrà offrire nuovi strumenti di pagamento ai propri clienti, dagli strumenti digitali a quelli che si trovano presso gli sportelli fisici. In questo modo il Consorzio potrà essere aggiornato istantaneamente dei pagamenti avvenuti, con riscontro puntuale e riconciliazione automatica degli importi accreditati sul conto aperto presso la BCC”.