Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Iccrea, le Bcc della Campania hanno donato 450mila euro per fronteggiare l’emergenza Covid-19

redazione

Il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea e le sue Bcc aderenti, dall’inizio di questa complessa fase di emergenza per tutto il Paese, hanno continuato a servire le proprie comunità di riferimento e a sostenere l’economia reale italiana. A cominciare dalle attività benefiche: ad oggi sono 98 le Banche di Credito Cooperativo del Gruppo Iccrea che si sono impegnate per effettuare donazioni per circa 7 milioni di euro destinate al territorio, per dare risposte puntuali verso gli ospedali e le strutture sanitarie del territorio, ma anche verso Fondazioni e Associazioni del terzo settore. In Campania sono 8 le Bcc che hanno elargito donazioni per 450 mila euro: Banca Campania Centro, Banca Capaccio Paestum Serino, Banca del Cilento di Sassano e Valle di Diano e della Lucania, Banca Scafati e Cetara, Bcc Buccino e Comuni Cilentani, Bcc di Buonabitacolo, Bcc di Napoli e Bcc Terra di Lavoro San Vincenzo de’ Paoli Casagiove. I destinatari delle donazioni, in denaro o in macchinari, ventilatori e defibrillatori, sono 18 ospedali sparsi in tutta la Campania. Inoltre, a testimonianza dell’impegno del Gruppo nella lotta al Coronavirus, Iccrea Banca è stata nuovamente coinvolta come Co-Dealer nella sedicesima edizione del Btp Italia (Btp Italia del 26 maggio 2025), in collocamento questa settimana, che ha visto partecipare attivamente tutte le Bcc del gruppo e i cui proventi saranno destinati al sistema sanitario e all’economia nazionale. Il gruppo Iccrea ha poi lanciato anche la polizza assicurativa “Andrà tutto bene”, attraverso Bcc Retail, polo assicurativo di gruppo. Si tratta di un pacchetto di garanzie e servizi assicurativi aggiuntivi dedicati a tutti i dipendenti, ai soci under 71 o a entrambe le categorie con la possibilità di poter estendere la copertura anche ai nuclei familiari. Il prodotto ad oggi è stato collocato da oltre 70 Bcc a beneficio di oltre 50 mila assicurati, tra privati e nuclei familiari, dove più di 40 mila sono soci delle Bcc. Infine, il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea ha partecipato, insieme agli altri enti del credito Cooperativo, all’iniziativa denominata “Terapie intensive contro il virus. Le Bcc e le Cr ci sono!”, promossa dalle Capogruppo dei Gruppi Bancari Cooperativi, dalla Federazione Raiffeisen dell’Alto Adige e da Federcasse (che ne cura anche il supporto tecnico) per rafforzare i presìdi di terapia intensiva e sub-intensiva degli Ospedali, nonché per acquistare apparecchiature mediche, in coordinamento con il Ministero della Salute. “Il ruolo delle banche di credito cooperativo, da sempre, è fondamentale per lo sviluppo del benessere di una comunità – ha commentato Giuseppe Maino, presidente di Iccrea Banca, capogruppo del Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea – e ancor più oggi le nostre Bcc sono chiamate a dare una risposta straordinaria e immediata. Con le iniziative delle nostre Banche viene confermato l’impegno che le Bcc aderenti al Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea hanno offerto con il senso di responsabilità che da sempre le contraddistingue”.