Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Iccrea Banca, firmato il protocollo d’intesa con “I Borghi più belli d’Italia” ed Enel X

redazione

Dozza, Brisighella, Cefalù, Montalbano Elicona, Castellabate, Neive e Città Sant’ Angelo. Sono questi i primi comuni selezionati da Nord a Sud d’Italia che hanno manifestato interesse ad approfondire la collaborazione siglata tra Enel X, Iccrea Banca e l’Associazione “I Borghi più belli d’Italia”, dedicata alla valorizzazione dell’illuminazione artistica e architetturale di luoghi o edifici storici, che dai piccoli centri, contribuiscono a fare del patrimonio artistico e culturale italiano un unicum nel mondo. E’ stato siglato oggi a Bologna, in occasione della giornata inaugurale del Festival nazionale de I Borghi più belli d’Italia in corso presso Fico Eataly World, il protocollo d’intesa tra Enel X, che attraverso la sua società Enel Sole vanta un’esperienza trentennale nella realizzazione di impianti di illuminazione di esterni di interni in Italia e all’estero,  Iccrea Banca, Capo Gruppo del Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea, in coerenza con la vocazione delle Banche di Credito Cooperativo di sostegno ai territori, e l’Associazione “I Borghi più belli d’Italia” che, sorta all’interno dell’Anci, è dedita alla valorizzazione del patrimonio storico, artistico, culturale, naturale ed enogastronomico dei Piccoli Comuni Italiani. Grazie a questa collaborazione, luoghi di pregio o a forte vocazione turistica potranno essere protagonisti di progetti illuminotecnici sostenibili volti a valorizzarne la loro singolarità ed essenza con nuovi impianti ad elevata efficienza energetica e cromatica. I progetti saranno valorizzati dalla relazione e dal radicamento che il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea può vantare sul territorio: il 75% degli oltre 300 Borghi ha una filiale di Bcc nel raggio di circa 20 km.