Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Furto di legna nel territorio del Parco del Cilento. 28enne ai domiciliari.

redazione

E’ stato posto ai domiciliari un 28enne di Sanza responsabile di furti di legna in demanio pubblico, nell’area del Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. La misura cautelare scaturisce da una complessa ed articolata indagine dei carabinieri del Parco iniziata a gennaio contro il furto di ingenti quantitativi di legna dal patrimonio demaniale pubblico boschivo comunale di Sanza in zona c2, zona di protezione del Parco. I carabinieri forestali, tramite appostamenti notturni e con il sistema di videosorveglianza, hanno ripreso gli episodi di furto di legna.