Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Discoteche chiuse e mascherine obbligatorie all’aperto nei locali

redazione

Discoteche chiuse e mascherine obbligatorie all’aperto nei locali. E’ la decisione del Governo dopo una riunione in videoconferenza con le Regioni ieri pomeriggio. In una ordinanza firmata dal ministro della Salute Roberto Speranza si legge che “è fatto obbligo dalle ore 18.00 alle ore 06.00 sull’intero territorio nazionale di usare protezioni delle vie respiratorie anche all’aperto, negli spazi di pertinenza dei luoghi e locali aperti al pubblico nonché negli spazi pubblici (piazze, slarghi, vie) ove per le caratteristiche fisiche sia più agevole il formarsi di assembramenti anche di natura sponanea e/o occasionale: sono sopese le attività che abbiano luogo in sale da ballo, discoteche e locali assimilati all’aperto o al chiuso”. “Non sono ammesse deroghe con ordinanze regionali”. L’ordinanza “produce effetti dal 17 Agosto 2020 sino all’adozione di un successivo decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri ai sensi dell’articolo 2, comma 1, del decretolegge 25 marzo 2020, n. 19, convertito con modificazioni dalla legge 22 maggio 2020, n. 35, e comunque non oltre il 7 settembre 2020”. All’incontro con le Regioni hanno partecipato anche i ministri agli Affari regionali Francesco Boccia e allo Sviluppo economico Stefano Patuanelli.