Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Crisi – Segni di ripresa per il mercato immobiliare, i prezzi delle case +3,1%

redazione

Il mercato immobiliare “mostra segnali di ripresa”. Lo sottolinea la Banca d’Italia nel bollettino economico, secondo cui “nel secondo trimestre il volume di compravendite è diminuito del 17,1% su gennaio-marzo, mentre i prezzi delle abitazioni sono aumentati del 3,1%”. La rilevazione realizzata a settembre da Via Nazionale “segnala che le prospettive degli operatori sull’evoluzione del rispettivo mercato immobiliare di riferimento sono divenute meno sfavorevoli rispetto a giugno. Dopo la rimozione a partire da maggio delle misure di contenimento legate all’epidemia, l’attività nel comparto delle costruzioni è salita, grazie a un aumento della produzione del 3,5% a luglio, e si è riportata su valori in linea con la fine del 2019”. “In base a nostre elaborazioni – aggiunge Bankitalia – sul numero di annunci rimossi dalla piattaforma digitale Immobiliare.it, che generalmente forniscono un’indicazione circa i futuri acquisti di casa, nella seconda metà dell’anno le compravendite di abitazioni segnerebbero un significativo, seppur parziale, recupero del forte calo del primo semestre”.