Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Covid 19 – Superati i 20 milioni di contagi nel mondo.

redazione

Il numero di persone contagiate dal coronavirus in tutto il mondo ha appena superato i 20 milioni: sono questi i risultati di un conteggio indipendente della Johns Hopkins University (USA), che riporta anche 733.897 morti fino ad oggi. In particolare, i casi confermati sono ora 20.001.019. Il Paese con il maggior numero di contagi è quello degli Stati Uniti con 5.085.821 (25,4% del totale), seguito dal Brasile con 3.057.470 (15,2%), dall’India con 2.215.074 (11%), dalla Russia con 890.799 (4,4%) e dal Sudafrica con 563.598 (2,8%). Nei primi 10 posti, ci sono Messico (480.278), Perù (478.024), Colombia (387.481), Cile (375.044) e Iran (328.844). I primi 5 milioni di casi in tutto il mondo sono stati riportati il 21 maggio, i 10 milioni sono stati raggiunti il 28 giugno, mentre i 15 milioni sono stati superati il 22 luglio, un trend che conferma l’accelerazione della pandemia. In termini di morti, 733.897 in totale, anche gli Stati Uniti sono in testa con 163.370, seguiti dal Brasile con 101.752, dal Messico con 52.298, dal Regno Unito con 46.611 e dall’India con 44.386. Italia (35.209), Francia (30.327), Spagna (28.576), Perù (21.072) e Iran (18.616) completano la top ten. Situazione che peggiora anche in Cina. La Commissione Sanitaria Nazionale cinese ha riferito di 44 nuovi casi di Covid 19, di cui 31 dall’estero e 13 a livello locale, cinque in meno rispetto al giorno precedente. I 13 casi locali sono stati registrati nella provincia nord-occidentale dello Xinjiang, dove e’ stato rilevato un focolaio piu’ di tre settimane fa. Al contrario, sono stati diagnosticati positivi i viaggiatori provenienti dall’estero nelle province di Shaanxi (nord-ovest, 9), Shanghai (est, 8), Shandong (est, 6), Canton (sud, 3), Gansu (ovest, 2), Hebei (nord, 1), Heilongjiang (nord-est, 1) e Zhejiang (est, 1). Le autorita’ sanitarie hanno anche specificato che 52 pazienti, portando il numero totale di infezioni attive nella Cina continentale a 794, di cui 44 rimangono in gravi condizioni. La Commissione sanitaria nazionale non ha annunciato nuovi decessi per Covid-19, quindi la cifra e’ rimasta a 4.634, tra gli 84.712 infetti ufficialmente diagnosticati in Cina dall’inizio della pandemia. Per quanto riguarda le persone infette che sono asintomatiche, la Cina ha registrato 17 nuovi casi e il numero totale di persone in tali circostanze sotto osservazione e’ di 285