Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Coronavirus, Cia Campania: “Soddisfatti per il piano socio economico della Regione”

redazione

Ottiene il plauso della Confederazione delle Imprese Agricole della Campania, Cia, il piano socio economico messo in campo dalla Regione Campania per fronteggiare gli effetti dell’emergenza Coronavirus. Il piano tra le misure di sostegno prevede anche un bonus da 1.500 a 2.000 euro per le aziende agricole (50 milioni), del settore pesca, dell’ortofrutta e della zootecnia, con provvedimenti specifici per sostenere la filiera bufalina (19 milioni) e il settore florovivaistico (10 milioni). “La Regione Campania ha accolto le nostre proposte valutandole immediatamente applicabili”, commenta soddisfatto il presidente di Cia Campania, Alessandro Mastrocinque. “Abbiamo ottenuto il via libera sulle soluzioni avanzate per il comparto bufalino: la riapertura del bando per la biosicurezza animale, il ritiro del latte di bufala in eccesso o non utilizzato per la trasformazione e da utilizzare invece nella razione alimentare delle bufale. Anche per il comparto florovivaistico la Regione Campania ha previsto un fondo di 10 milioni di euro. Inoltre, prosegue Mastrocinque, sono stati previsti  aiuti a pioggia per tutte le aziende e la stabilizzazione degli immigrati che è un’altra delle battaglie che stiamo portando avanti da tempo. Ora, come già condiviso con la Regione Campania, occorre liberare dai lacciuoli il Psr, occorre davvero semplificarlo. Solo così potrà davvero essere uno strumento di sviluppo del settore e non una occasione mancata”.