Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Coronavirus, attivato reparto dedicato presso l’ospedale “Luigi Curto” di Polla

redazione

Il reparto per pazienti Covid-19 all’ospedale “Luigi Curto” di Polla, nel Salernitano. E’ stato allestito nell’attuale reparto di cardiologia e può ricevere al momento 5 pazienti, ma con potenzialità di accoglierne altri cinque. Per la gestione dell’emergenza coronavirus, la direzione sanitaria, retta dal dottore Luigi Mandia, ha riorganizzato tutti i servizi ospedalieri. In tale ambito è stata accorpata l’area chirurgica e medica, affidata al dottor Domenico Rubino, al fine di poter assegnare al reparto Covid- 19 ulteriore personale medico e paramedico. Tra le altre misure adottate figurano la chiusura dell’attività chirurgica e interventistica non d’urgenza – sono garantiti gli interventi di traumatologia e quelli per pazienti oncologici -, una sala parto riservata alle gestanti affette da coronavirus ed un’area riservata ai dializzati che hanno contratto il virus. All’esterno della struttura ospedaliera è stato allestito un percorso dedicato con container pre-triage ed uno adibito a sala raggi. L’ospedale di Polla serve l’utenza del territorio del Vallo di Diano e ad esso limitrofo in cui insistono i cinque comuni del Salernitano che dallo scorso 15 marzo sono stati posti in quarantena obbligatoria. Si tratta dei comuni, con una popolazione residente di circa 25mila persone, di Auletta, Atena Lucana, Caggiano, Polla e Sala Consilina.