Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Coronavirus, a Roccadaspide controlli serrati durante le festività pasquali

redazione

Misure di controllo estremamente rigorose sono state previste sul territorio comunale di Roccadaspide per azzerare completamente gli spostamenti in questi giorni di festa, durante i quali la tentazione di uscire di casa e godere delle belle giornate di questa primavera ormai sbocciata potrebbe vanificare gli sforzi fatti finora per arginare il rischio di contagio da Coronavirus.  E’ un rischio che i cittadini di Roccadaspide non possono permettersi di correre, tanto più che l’impegno profuso dalla stragrande maggioranza degli stessi cittadini ha permesso fino a questo momento di preservare il territorio da contagi: ma ora più che mai occorre non abbassare la guardia, e continuare a rispettare scrupolosamente le disposizioni anti contagio del Governo e della Regione Campania. Da qui la decisione di presidiare il territorio per impedire l’accesso, che è stata assunta al termine di una riunione operativa tra il sindaco Gabriele Iuliano, il Centro Operativo Comunale, le Forze dell’ordine, i Vigili Urbani e la Protezione Civile, che si è svolta questa mattina in comune, durante la quale è stato stabilito di triplicare i controlli, già stringenti, a presidio di tutte le strade di accesso alla città, in particolar modo sulle strade statali 166 degli Alburni e 488, sulle provinciali 11 e 414 e su tutte le altre strade intercomunali. “Dobbiamo rimanere a casa se vogliamo superare questa terribile emergenza sanitaria, sociale ed economica – afferma il sindaco Gabriele Iuliano -. Non saranno tollerati comportamenti che non rispettino le ordinanze regionali e i provvedimenti governativi vigenti. Per questo i controlli saranno estremamente rigidi, capillari e severi, a tutela della salute di tutti”.