Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Contenimento dell’inquinamento in Campania, approvata legge per ridurre le emissioni da polveri sottili

redazione

Una proposta di legge per il contenimento dell’inquinamento atmosferico è stata presentata dal presidente della commissione ambiente del Consiglio regionale della Campania, Gennaro Oliviero. Oggi sono stati discussi nella commissione succitata gli emendamenti e la proposta di legge è stata approvata per approdare in seguito in consiglio regionale. “Con questa legge si regolamenta le emissioni da polveri sottili che è la causa del 7% di morti in Campania. Si concretizza, così, che non soltanto i gas di scarico sono fonte di inquinamento da polveri sottili, bensì, anche altri fattori, dai camini chiusi o con inserto alle stufe tradizionali a legna”, spiega Oliviero. Quando la legge andrà in vigore in Regione Campania sarà necessario che gli impianti di riscaldamento, forni e impianti commerciali (per esempio pizzerie e bracerie) dovranno dotarsi di attrezzature per l’abbattimento delle polveri sottili che porterà all’eliminazione dell’inquinamento fino all’80%.