Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Cinema, Scamarcio ha inagurato la rassegna “Marateale”

redazione

E’ stato l’attore pugliese Riccardo Scamarcio ad aprire ieri sera la lunga passerella di protagonisti del cinema italiano e internazionale saliti sul palco di “Marateale”, l’evento  dedicato alla settima arte, che da dodici anni premia i protagonisti nell’incantevole  scenario del porto di Maratea. Scamarcio, neo papà da alcuni  giorni, ha raccontato assieme al regista del suo ultimo film “Una Storia Lucana” girato in Puglia, Rocco Ricciardulli, dei sui successi cinematografici e del suo particolare legame con la perla del Tirreno, frequentata sin a piccolo assieme ai genitori. Nel corso della lunga serata, condotta da  Veronica Maya con la collaborazione di Carolina Ray, sono saliti sul palco  Tomas Arana,  Rocco Papaleo, i giovani attori  Lorenzo Zurzolo, Jacopo Olmo Antinori ed Eugenio Franceschini, Vanessa Scalera, Massimiliano Bruno,  Mietta e Marco Sentieri. Un premio speciale, una statuetta raffigurante il Cristo  di Maratea realizzata dal rinomato maestro Michele Affidato, è andato ad Alessandro Siani. Nel corso della serata Kledi Kadiu,  famosissimo  danzatore e insegnante di origine albanese, ha  portato in scena un personale omaggio ad Ezio Bosso. La kermesse, organizzata dall’associazione  “Cinema Mediterraneo”,  nei prossimi giorni verrà trasmessa integralmente in tv su Raidue.