Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Cava de’ Tirreni (SA), progetto da oltre 11 milioni di euro per le frazioni

redazione

11 milioni e duecentomila euro per cambiare volto alla città di Cava de’ Tirreni e alle sue frazioni. È la cifra finanziata dalla Regione Campania con il Programma Integrato Città Sostenibili e il cui decreto di assegnazione è stato sottoscritto questa mattina a Palazzo di Città, alla presenza del governatore campano Vincenzo De Luca e del sindaco Vincenzo Servalli. “Oggi è una giornata importante – ha sottolineato De Luca -, firmiamo un protocollo d’intesa che destina 11 milioni e 200mila euro alla città di Cava de’ Tirreni per un programma molto bello, di riqualificazione del territorio, di valorizzazione di edifici storici, di creazione di parchi pubblici, di valorizzazione turistica”. Il progetto, come spiegato dal primo cittadino e dall’assessore all’Urbanistica e ai Fondi Europei, Giovanna Minieri riguarderà prevalentemente le frazioni. “Recupereremo – ha spiegato Minieri – gli spazi che per anni sono stati occupati dai prefabbricati con la realizzazione di due parchi a Santa Lucia e San Pietro. Recupereremo il castello e l’eremo di San Martino, costruendo una rete di percorsi per avere una fruizione turistica. Verrà recuperato anche il Parco Dieci Mari. Costruiremo e implementeremo un museo della ceramica, un museo interattivo dei Longobardi, implementeremo il teatro e realizzeremo una app che possa mettere in rete tutte queste strategie”.