Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Salute

Salute – Tumori, ogni anno 800 mila italiani cambiano regione per curarsi.

Ogni anno quasi 800mila italiani colpiti dal cancro sono costretti a cambiare regione per curarsi. Soprattutto dal Sud verso il Nord, in particolare Milano: dalla Campania 55mila persone, dalla Calabria 52mila, dalla Sicilia 33mila, dall’Abruzzo 12mila e dalla Sardegna 10mila. Il valore economico annuo di queste migrazioni sanitarie e’ pari a 2 miliardi di euro. Questi sono alcun dei dati ...

Leggi Articolo »

Troppi tagli alla sanità e 11 milioni italiani rinunciano a curarsi

“La scure non guarirà la sanità italiana”, lo sottolinea il Censis nel 50esimo Rapporto sulla situazione sociale del Paese, avvertendo come sempre più persone rinuncino alle cure, specie odontoiatriche, specialistiche o diagnostiche: circa 11 milioni di italiani nel 2016. “Il progressivo restringimento del welfare legato agli obiettivi di finanza pubblica appare evidente nella dinamica recente della spesa sanitaria”, annota il ...

Leggi Articolo »

Censis: con tagli sanità 11 milioni italiani rinunciano a cure

“La scure non guarirà la sanità italiana”, lo sottolinea il Censis nel 50esimo Rapporto sulla situazione sociale del Paese, avvertendo come sempre più persone rinuncino alle cure, specie odontoiatriche, specialistiche o diagnostiche: circa 11 milioni di italiani nel 2016. “Il progressivo restringimento del welfare legato agli obiettivi di finanza pubblica appare evidente nella dinamica recente della spesa sanitaria”, annota il ...

Leggi Articolo »

Hiv, il test fai da te in vendita dal primo dicembre nelle farmacie

Nelle farmacie italiane arriva domani, giornata mondiale contro l’Aids, il primo test per l’autodiagnosi dell’infezione da Hiv. Il dispositivo, che in Europa è venduto al momento solo in Francia, costerà venti euro e potrà essere acquistato senza ricetta dai maggiorenni. A distribuirlo, al momento, 2800 farmacisti formati ad hoc per la consulenza agli utenti, mentre l’associazione di pazienti Bridge monitorerà ...

Leggi Articolo »

Salute – Influenza, ecco i 7 posti a rischio virus

Dai trasporti pubblici agli ospedali, passando per la palestra e il ristorante. Sono sette i luoghi più temuti dagli italiani perché fonte di contaminazione e di virus, come rivela Sca, azienda leader mondiale nel settore dell’igiene, che ha condotto la ricerca #HygieneMatters con l’obiettivo di promuovere, educare e sensibilizzare sul tema dell’igiene. Sul podio della classifica troviamo bagni pubblici (76%), trasporti pubblici (55%) e ospedali (38%). ...

Leggi Articolo »

A Salerno l’OpenDay contro il Piede Diabetico

Il diabete è una malattia cronica degenerativa che oggi colpisce tre milioni e mezzo di persone in Italia. Nel caso di quello di tipo II, il più diffuso e strettamente legato agli stili di vita, la prevenzione è una delle maggiori sfide che la comunità medica internazionale sta affrontando da anni. Le ragioni alla base di questa sempre maggiore attenzione ...

Leggi Articolo »

Salute – In Campania e Sicilia 1 su 3 rinuncia a curarsi

Sono sempre di più gli italiani che rinunciano alle cure. In questo triste spaccato d’Italia i primi costretti alla rinuncia sono i campani: oltre 2milioni, si arriva a sfiorare il milione e 700 mila in Sicilia, 1 milione e mezzo nel Lazio, 1 milione in Lombardia, e poi troviamo Puglia, Calabria, Piemonte e via via tutte le altre con la ...

Leggi Articolo »

Ricerca – Con l’aspirina si riduce il rischio tumore alla prostata del 40%

L’utilizzo dell’asprina per lunghi periodi di tempo può essere efficace nella prevenzione di alcune forme di cancro. Può ridurre del 40% l’insorgenza del tumore della prostata e la protezione sale addirittura al 60% se viene presa regolarmente per cinque anni. Nel carcinoma del colon-retto invece la diminuzione del rischio ammonta al 30%. E’ quanto emerge da uno studio condotto dalla ...

Leggi Articolo »

In aumento le richieste di medicina estetica maschile

“La medicina estetica non sta attraversando un momento di crisi, bensì è in lenta ma costante crescita. L’intervento di chirurgia estetica non è più un fattore di moda, ma ormai è diventato parte integrante delle abitudini di tanti uomini e donne del nostro paese, di ogni età e classe sociale”. Così Giuseppe Maria Izzo, presidente del Congresso internazionale Icamp che ...

Leggi Articolo »