Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Politica

Comuni a rischio fallimento, urge rinegoziare i mutui

Piccoli comuni d’Italia sull’orlo del fallimento. Rendere note con tempestività le modalità stabilite per la rinegoziazione dei mutui concessa agli enti locali dalla Legge di Bilancio 2017. E avviare “la nuova campagna di negoziazione dei mutui, da estendere a tutte le posizioni in essere, anche quelle già rinegoziate”. Lo chiede il presidente dell’Anci e sindaco di Bari, Antonio Decaro, in ...

Leggi Articolo »

Alla ricerca del nemico e l’Amletico interrogativo dei sanzesi

Sanza (SA) – Una chiacchierata domenicale con un gruppo di amici, ha fatto emergere il pensiero comune che spesso vi sono alcuni soggetti che per meglio interpretare un ruolo, anche in politica, hanno bisogno che vi sia il cosiddetto “nemico”. In assenza del presunto “nemico”, questo il pensiero comune, viene meno quel mordente necessario a creare quello spirito di corporativismo ...

Leggi Articolo »

Immigrazione – Gli italiani sono d’accordo con Trump

Incredibile ma vero; anche il 56,4% degli italiani è d’accordo con il decreto firmato dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump (e fermato dalla Corte Suprema) che proibisce l’ingresso negli Usa a cittadini di Iran, Siria, Iraq, Somalia, Sudan, Yemen e Libia: sono i risultati di un sondaggio elaborato da Index Research, il cui direttore Natascia Turato spiega che “ancora ...

Leggi Articolo »

Migranti – Nuove regole, tutelare i diritti di tutti, ma piu’ duri sui rimpatri

Un nuovo piano, un cambio di paradigma totale sulla gestione dell’immigrazione. Torna a proporlo il ministro dell’Interno Marco Minniti, chiedendo anche l’aiuto del Parlamento: cambiare senso, tempi e organizzazione dell’accoglienza, essere puntuali e rigorosi sui rimpatri, è questa la sintesi della linea che dovrà seguire d’ora in poi l’Italia. Perché, spiega Minniti, “considero sbagliata e fuorviante dal punto di vista ...

Leggi Articolo »

La Basilicata dice no al Piano di abbattimento selettivo dei lupi

Potenza – Una mozione che impegna il presidente della Giunta regionale Marcello Pittella “ad esprimere parere negativo, in Conferenza Stato – Regioni, sul provvedimento previsto dal ‘Piano relativo all’abbattimento selettivo del lupo”, proposta dai consiglieri Vito Santarsiero (Pd), Francesco Mollica (Udc) e Roberto Cifarelli (Pd), è stata approvata ieri all’unanimità dal Consiglio regionale. Con il documento si impegna inoltre il ...

Leggi Articolo »

Cyberbullismo, in Campania presto una legge ad hoc

“La Campania si doterà molto presto di una legge, speriamo nell’arco di un paio di mesi, contro il cyber bullismo”. L’annuncio è della presidente del Consiglio regionale della Campania, Rosa D’Amelio, a margine del convegno tenutosi ieri nell’aula dell’Assemblaa regionale in occasione della giornata dedicata al tema per volontà del Consiglio Europeo. D’Amelio ha ricordato che la Commissione competente (Politiche ...

Leggi Articolo »

La Regione Campania, aderisce all’Accordo sul credito 2015 di Abi

“Per continuare a sostenere il dialogo tra banche e imprese e supportare le imprese ancora in momentanea difficoltà finanziaria, la Regione Campania aderisce allo “Accordo per il credito 2015″ sottoscritto tra l’Abi e le associazioni imprenditoriali, che per le imprese prevede tra l’altro, la sospensione e l’allungamento dei finanziamenti. Le richieste di attivazione degli strumenti previsti dal nuovo accordo potranno ...

Leggi Articolo »

Piccoli Comuni, Uncem: il Senato approvi al più presto il ddl

Fare in fretta. Approvare subito, nel mese di febbraio, il disegno di legge sui piccoli Comuni, la montagna, il recupero dei centri storici. Tocca al Senato, dopo che il ddl ha già avuto il via libera della Camera dei Deputati in prima lettura il 28 settembre 2016. A chiederlo sono i presidenti delle Delegazioni italiane di Uncem, che nei giorni ...

Leggi Articolo »

Kosovo – Abbattuto il muro di Mitrovica

Mitrovica – È stato abbattuto il muro costruito in dicembre a Mitrovica, in Kosovo, che divideva la città in due settori abitati da una parte dai serbi e dall’altra dagli albanesi. A distruggerlo sono stati i serbi, dopo che lo avevano alzato.  Il governo di Pristina aveva definito la struttura un tentativo di dividere ulteriormente la città lungo linee etniche, ...

Leggi Articolo »