Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Campania: dal 25 via libera alla riapertura di asili e prime elementari

redazione

Da domani in classe, anche in Campania. Da mercoledì 25 novembre in Campania possono tornare in classe, in presenza, gli alunni degli asili e della prima elementare. Le attività in presenza per i servizi educativi e la scuola dell’infanzia, nonché per la prima classe della scuola primaria, sono state riammesse sulla base dei risultati dello screening volontario effettuato nella popolazione scolastica e della curva dei contagi nella fascia tra zero e sei anni. L’Unità di crisi della Campania comunica anche che eventuali misure restrittive potranno essere prese dai singoli comuni sulla base delle effettive necessità e criticità presenti nei singoli territori comunali. Lo screening volontario ha fatto registrare, alle 16 di oggi, 10.590 test antigenici effettuati. I test risultati positivi e per i quali viene effettuato l’esame del tampone molecolare, sono 35 (lo 0,33%). Gli esperti si sono conviti della possibilità di un ritorno alle attività didattiche in presenza dopo aver considerato proprio i dati dello screening, avviato giorni fa su personale docente e non docente, alunni e familiari coinviventi, insieme al migliorato contesto epidemiologico. Tuttavia anche i dirigenti scolastici, oltre i sindaci, qualora lo riterranno opportuno, potranno scegliere di mantenere la modalità a distanza. Le attività di screening perseguiranno nei prossimi giorni per consentire il ritorno in presenza delle classi fino alla prima media, previste per il 30 novembre. Restano attualmente a distanza le lezioni per le scuole superiori di primo e secondo grado e per le altre classe elementari.