Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Buonabitacolo (SA), il 4 luglio la presentazione del murales della Sidel

redazione

Da Buenos Aires a Buonabitacolo, una giovane pittrice ed illustratrice sta donando una nuova vita alle grandi pareti bianche dell’azienda Sidel, proprio in questo momento. Lei è Milu Correch, una street artist argentina nota per i suoi murales su larga scala che creano un mondo senza confini. Sidel è azienda storica di progettazione e produzione di serramenti in legno, che realizza i suoi manufatti di alta qualità nei capannoni posti all’ingresso del paese di Buonabitacolo. La street art è ormai diventata un forte strumento di comunicazione: l’arte, in questo caso, aiuta l’azienda a comunicare un messaggio, un sogno, un importante valore e l’azienda, a sua volta, fornisce all’artista un foglio bianco per esprimersi liberamente. Tema centrale di quest’opera è la natura, in tutte le sue forme; lo scopo è accrescere la sensibilità ecologica di ognuno di noi. L’armonia con la natura è infatti il fulcro perenne della produzione Sidel e si rinnova ogni giorno con rispetto e attenzione. Sidel è azienda giovane e vitale, sempre piena di idee e costantemente attenta a nuove azioni volte a sensibilizzare maggiormente verso i temi importanti del futuro. In questo caso l’armonia con la natura si traduce in Armonia con il Territorio, ponendo un’opera ad ingresso del Paese. L’iniziativa dell’Azienda è stata accolta con ampi favori dall’amministrazione comunale, tanto che sarà sottoscritto un protocollo d’ intesa tra le parti il 27 giugno nella casa comunale. A lavori ultimati questa meravigliosa collaborazione verrà ufficialmente presentata  giovedì 4 luglio presso la sede aziendale di Buonabitacolo in via Nazionale snc. Alle ore 17.00, si terrà la conferenza stampa nella Sala Riunioni di Sidel, alla presenza delle principali istituzioni pubbliche locali, del Comune di Buonabitacolo, il Parco Nazionale del Cilento e l’Università degli Studi di Salerno. Seguirà alle ore 18.00 la presentazione dell’opera.