Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Altri 199 milioni di euro di aiuti per Alitalia

redazione

E’ un pozzo senza fondo che costa agli italiani miliardi di euro. Nonostante questo, è l’azienda con maggiori difficoltà economiche da anni. Ora, ancora una volta, arriveranno fondi pubblici per sostenere la fallimentare impresa Alitalia. Via libera infatti della Commissione europea ai 199,45 milioni di euro concessi dall’Italia all’Alitalia a sostegno dei danni subiti dall’ermegenza Coronavirus. “La Commissione europea – si legge in una nota – ha riscontrato che il sostegno italiano di 199,45 milioni di euro a favore di Alitalia è in linea con le norme sugli aiuti di Stato dell’Ue. Il provvedimento mira a risarcire la compagnia aerea per i danni subiti a causa dell’epidemia di Coronavirus”. “Questa misura – ha commentato il vicepresidente esecutivo Margrethe Vestager, responsabile della politica della concorrenza – consentirà all’Italia di risarcire Alitalia per i danni direttamente subiti a causa delle restrizioni di viaggio necessarie per limitare la diffusione del coronavirus”. “Il settore dell’aviazione – ha aggiunto – è uno dei settori che è stato particolarmente colpito dall’epidemia di coronavirus. Continuiamo a lavorare con gli Stati membri per trovare soluzioni praticabili per supportare le aziende in questi tempi difficili, in linea con le norme dell’UE. Allo stesso tempo, sono in corso le nostre indagini sulle passate misure di sostegno ad Alitalia e siamo in contatto con l’Italia sui loro piani e sul rispetto delle norme Ue”. Ancora 199,45 milioni di euro concessi dall’Italia all’Alitalia, questa volta per i danni subiti dall’ermegenza Coronavirus.In realtà questa è un’azienda che se fosse stata fatta fallire, a noi italiani sarebbe costata molto meno.