Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Allarme violenza – Su 4 adolescenti, 2 hanno subìto aggressioni fisiche

redazione

Storie di ordinaria violenza, non riconosciuta come tale, identificate ancora come “ragazzate” dagli adulti, cioè sottovalutate. Troppi adolescenti mettono in atto comportamenti violenti in maniera troppo superficiale, a scuola, in famiglia, in gruppo e nella coppia, senza avere tante volte la piena consapevolezza della gravità delle loro azioni. In genere, quando parliamo di violenza, ci balza subito in mente il bullismo, nonostante esistano anche altre espressioni di violenza più diffuse ed estremamente gravi. Se pensiamo che, secondo i dati dell’Osservatorio Nazionale Adolescenza, divulgati oggi, 2 adolescenti su 50 hanno subìto aggressioni fisiche dal proprio partner, già a partire dai 14-15 anni, che 1 adolescente su 10 ha paura o ha avuto paura del proprio partner e che 3 ragazzi su 50 si sentono incastrati nella propria relazione sentimentale perché vittime di un fidanzato/a che li minaccia, dobbiamo prendere consapevolezza di quanto sia diffusa la violenza anche nelle coppie di adolescenti. Si tratta di possessività, non di gelosia, di violazione della libertà, di restrizione degli spazi individuali e delle relazioni, come una tela di un ragno invisibile che si stringe intorno alla preda giorno dopo giorno. Parliamo di femminicidi, ma non ci rendiamo conto di quanto sia possibile incontrare, fin dall’adolescenza, le stesse dinamiche distorte di coppia. Manca, difatti, una reale comprensione delle dinamiche più profonde, di quanto questi comportamenti siano radicati fin dalla prima adolescenza.