Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Alla ricerca del pane più caro dell’Ue

redazione

Il pane costa caro ai danesi. Circa il triplo rispetto ai cittadini rumeni. E’ quanto emerge dall’indice Eurostat dei prezzi 2019. Con l’indice del livello dei prezzi medio a 100, la Danimarca ha il primato del pane più costoso dell’Ue a 27, a 151 punti. Seguono l’Austria (133), Lussemburgo e Finlandia (entrambi 125). L’Italia è a 114,5 punti. Il pane costa meno in Romania (53), Bulgaria (65) e Polonia (70). In pratica, fa notare Eurostat, pagnotte e cereali hanno un prezzo circa tre volte più alto nello Stato membro dove è più costoso rispetto a quello dove la spesa è più economica.