Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

A Salerno (SA) il convegno “Oltre la vita media: gestione e prospettive del grande anziano”

redazione

Nel 2050 la popolazione anziana raddoppierà passando dal’11% attuale al 22% del totale. La previsione da un lato mette in evidenza un’aspettativa di vita aumentata (82.5 anni in media) e un miglioramento della condizione di vita, ma dall’altro lato crea la necessità da parte della società di adattarsi a questo cambiamento. L’aumento di anziani potrebbe avere infatti delle ripercussioni anche in ambito medico visto il grosso impatto delle patologie cardio e cerebro vascolari sulla popolazione over 65.  Di tutto questo si parlerà nel corso del congresso “Oltre la vita media: gestione e prospettive del grande anziano” che si terrà al Mediterranea Hotel di Salerno venerdì 5 maggio. In programma relazioni tenute da esperti dell’ambito universitario ed ospedaliero ma anche spazi di discussione affidati ai più giovani.