Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

A Napoli a PizzAward 10 finalisti su 400 pizze partecipanti

redazione

Il profumo del mare e dei monti, Sicula, La particolare, Nefropizza, Luisella, Sorbole!, Valpoterra, Tradizioni, On the sea side e Pascalina: sono le magnifiche 10 pizze finaliste del contest internazionale #PizzAward, promosso da MySocialRecipe. Alla terza edizione del concorso sono state regostrate 400 proposte da 239 pizzaioli sparsi per lo Stivale e in 31 Paesi, dall’Australia al Canada, dalle Filippine allo Sri Lanka, dalla Francia al Bahrein, passando per Regno Unito, Belgio e Svizzera. Ma solo in 10 hanno superato le selezioni. E in attesa di conoscere il vincitore, che sarà proclamato il prossimo 16 ottobre a Napoli, sono state intanto svelate anche le nomination che i 25 esperti della neonata Academy (new entry 2018) hanno scelto in vista dell’assegnazione degli Award ‘Pizzaiolo Protagonista dell’Anno’, ‘Pizzeria Novità dell’Anno’ e dell’Award alla ‘Carriera Professionale’, in programma il 16 ottobre. Riconoscimenti che, insieme ai 5 valutati dalla giuria del contest (Pizzaiolo Chef, Migliore Pizza dall’Estero, Migliore Pizza Healthy, Migliore Pizza Senza Glutine e Migliore Pizza in Rosa) e quello di MySocialRecipe dedicato alla pizza più cliccata sul sito, rappresentano una novità assoluta dell’edizione 2018 della competizione che ha scelto di puntare quindi i riflettori sull’universo pizza, celebrando non solo la creatività dei pizzaioli e l’antica arte del pizzaiuolo napoletano, dichiarata patrimonio Unesco, ma anche i suoi protagonisti e i nuovi trend che lo caratterizzano.