Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Zes, De Luca: “Servono almeno 300 milioni”

redazione

“Cinquanta milioni di euro è una cifra, dal mio punto di vista, ridicola perché con 50 milioni di euro fai due strade importanti”. Lo ha detto il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, a Nocera Inferiore (Salerno) a margine di un sopralluogo agli impianti che ospiteranno le prossime Universiadi. “Nel 2019 sono stati stanziati 50 milioni di euro per tutte le Zes (Zona economica speciale) d’Italia, quindi non solo per quella della Campania, poi sono previsti 150 milioni nel 2020 e 100 milioni nel 2021. Però, qui, ormai si naviga a vista”. “Già sarà un miracolo se arrivano questi 50 milioni perché la mia opinione è che, negli anni prossimi, qui non vedremo un accidente di niente più”, ha aggiunto. Il governatore campano ha sottolineato: “La Zes significa dare incentivi straordinari agli investitori che vengono a realizzare imprese nelle zone economiche speciali. Ma, se non ci sono i contributi, non ci sono gli incentivi, non c’è la fiscalizzazione degli oneri sociali, sarà complicato attrarre investitori”. L’ex sindaco di Salerno ha ribadito che, a suo avviso, per le Zes sarebbe “necessario avere almeno 300 milioni di euro per l’Italia nel 2019 e credo che la Campania debba avere 100-150 milioni di euro. Se è così – ha concluso – allora avremo davvero degli incentivi significativi per cui gli investitori verranno, altrimenti mi pare complicato attrarre investitori. È una materia all’attenzione del Governo, vediamo come si conclude la trattativa con l’Europa”.