Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Visco: alto debito espone Italia a volatilità mercati

redazione

“L’alto rapporto debito-Pil espone l’Italia alla volatilità dei mercati finanziari” e “se l’aumento dei tassi dovesse persistere, peserebbe inevitabilmente sulla spesa”. Lo ha detto il Governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco, in occasione del suo intervento all’Aaron institute for economic policy conference a Herzliya in Israele, nel quale ha espresso preoccupazione per l’alto livello dello spread. Secondo Visco, ridurre il debito pubblico e mantenere un adeguato avanzo primario “è di vitale importanza” per l’Italia. Quindi, una strategia credibile per ridurre l’onere dell’elevato debito “non può più essere posticipata”. Anche sui prestiti a famiglie e imprese “cominciano a emergere segni di tensione”. Le condizioni del credito “si sono inasprite, in particolare per le piccole imprese, in seguito l’aumento dei costi di finanziamento delle banche e il deterioramento delle prospettive economiche”.