Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Vietri sul Mare (SA) – Dal 26 al 28 luglio il festival “Caleidofonie”

redazione

“Vietri in Scena” propone una tre giorni da non perdere, da mercoledì 26 a venerdì 28 luglio a Villa Guariglia, situata a Raito, frazione del comune di Vietri sul Mare: lo straordinario Festival Internazionale di Musica Elettronica ed Elettroacustica “Caleidofonìe”, del Conservatorio Martucci di Salerno, giunto alla VII edizione, con installazioni e seminari  (ore 19.00) e concerti elettroacustici  (ore 21.00). Tre appuntamenti irrinunciabili per tutti coloro che amano il genere e la sperimentazione musicale. Un’occasione per avvicinarsi ai linguaggi non convenzionali, per fare un’esperienza musicale allargata alla parola, all’arte, alla contaminazione tra alfabeti, all’improvvisazione volta a stimolare non solo l’udito ma anche tutti gli altri sensi. Questo è l’approccio proposto da Silvia Lanzalone, docente di composizione musicale elettroacustica al Conservatorio Martucci, coordinatrice del dipartimento di nuove tecnologie  e linguaggi musicali, e coordinatrice del festival che include, oltre ad esibizioni live di musica, installazioni e seminari. In programma il 26 luglio il concerto elettroacustico “Phonìe”, opera e live improvisation di Amici, Barbato, Biasin, Carlino, Fusco, Marino, Martino, Russo, Vitolo (percussioni Dario Longobardi). Il 27 luglio: concerto elettroacustico “Eidos”: opera di Cammarano, Kagel, Giordano, Palladino, Russo, Zielinska (soprano Eleonora Claps, trombone Marco Martino, clarinetto Gennaro Chirico). Il 28 luglio: seminario “Il resto è quiete”. Dal dramma della parola alla drammaturgia dell’ascolto (di Laura Bianchini e Silvia Schiavoni). Sempre il 28 luglio: concerto elettroacustico “Versus”, opera di Laura Bianchini (voce Silvia Schiavoni). Concerto in collaborazione con Crm – Centro Ricerche Musicali di Roma e Festival ArteScienza 2017. Gli spettacoli  inizieranno alle ore 21.00 e l’ingresso è gratuito.