Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Universiade, Leandri: “I nostri errori sono stati decisivi”

di Giuseppina Citera

Dopo la sconfitta con il Giappone, il commissario tecnico dell’Italia,  Jacopo Leandri mastica amaro: “Sapevamo delle difficoltà, le ragazze si sono impegnate molto. La partita è stata giocata bene, abbiamo commesso due errori e loro ne hanno approfittato. Dispiace ma penso che abbiamo fatto vedere tante cose belle uscite, azioni sugli esterni e di conseguenza la considero come un punto di partenza. Il pareggio era il risultato più giusto, ripartiremo e cercheremo di portare a casa il risultato contro gli Usa. Dovevamo essere più cattivi dentro l’area, ma non era facile reagire dopo lo svantaggio. Per 2o minuti abbiamo dominato e ci siamo riusciti anche nella ripresa”.

Nessuna polemica, invece, per l’operato degli arbitri: “I nostri errori sono risultati decisivi. Qualche errore potrebbero averlo fatto anche i direttori di gara, ma loro non incidono mai. Goldoni ha avuto un risentimento muscolare e ho dovuto sostituirla all’inizio dei secondi 45 minuti. Hanno dato tutto fino alla fine. Ferrato ha un problema alla spalla”.

Chiosa finale dedicata al caldo e al prossimo impegno contro gli Usa: “Non ha influito. Siamo a luglio ed è normale. Crediamo nella qualificazione, ce la possiamo fare. Abbiamo già battuto gli Usa, non con questa nazionale, ma con l’under 23. Non possiamo avere alcune ragazze perchè non sono universitarie però la squadra è competitiva. I cambi? Valuteremo in giornata, schiererò le migliori”.