Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Universiade, 7 medaglie per l’Italia nella prima giornata

redazione

Italia a secco di ori, ma non di medaglie al termine della prima giornata di gare delle Universiadi di Napoli. Un argento e sei bronzi recita il medagliere azzurro per un totale di sette medaglie, con le prime affermazioni che arrivano dal nuoto, dai tuffi e dalla scherma. E’ mancato l’acuto, non di certo la prestazione di squadra. “Siamo soddisfatti – spiega Mauro Nasciuti, guida tecnica del Cusi – l’oro prima o poi sappiamo che arriverà e il numero di medaglie conquistate è già considerevole se si pensa che a Taipei 2017 in totale ne portammo a casa 32. Ora siamo già a sette, un bottino già buono. Con un pizzico di fortuna arriverà anche il metallo più pregiato. Peccato per il tiro a volo dove oggi siamo andati male, ma nel complesso tutte le federazioni hanno lavorato bene e siamo positivi per il prosieguo delle gare”. Per Nasciuti è da considerare acquisita anche la medaglia di bronzo conquistata dalla portabandiera Ilaria Cusinato nei 400 misti donne di nuoto e su cui pende il ricorso dell’atleta britannica Abbie Wood. E’ il caso del giorno, con la britannica che sostiene di non aver sentito lo start e successivamente avrebbe udito un richiamo per falsa partenza. Risultato sub judice in attesa del giudizio della giuria atteso per oggi pomeriggio. “Ma credo non ci saranno sorprese”, dice Nasciuti. Sempre nel nuoto non ha deluso le attese Matteo Ciampi, una delle stelline annunciate della pattuglia azzurra, argento nei 400 stile libero battuto per una manciata di centesimi dal giapponese Yoshida. Due bronzi sono arrivati dalle staffette 4×100 maschile e femminile e dai tuffi con Auber nel trampolino da un metro. Due bronzi anche dalla scherma con lo spadista Roberta Marzani e lo sciabolatore Matteo Neri sconfitti in semifinale nelle rispettive armi. Questo il bilancio azzurro in una competizione che, dopo la prima giornata parla asiatico, con Giappone e Cina in testa al medagliere con tre ori ciascuno assieme agli Stati Uniti.