Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Unisa, domani l’incontro “It’s time to…”

Venerdì 9 novembre, alle 10:30, presso l’Aula Nicola Cilento del Campus di Fisciano, si terrà l’incontro “It’s time to…”: protagonista l’attrice Anna Foglietta, da sempre impegnata nel sociale. L’evento – che si inserisce nel seminario didattico “La violenza spiegata”, organizzato dal Centro interdipartimentale per gli studi di Genere e le Pari Opportunità ( Ogepo)  dell’Università di Salerno – nasce per celebrare la Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne. L’appuntamento, gratuito e aperto al pubblico, è organizzato da Cineventi, con cui Giffoni Experience ha stretto, negli anni, proficue e intense collaborazioni. Un incontro promosso dall’Osservatorio sul fenomeno della violenza sulle donne, e patrocinato dal Comitato Unico di Garanzia dell’UniSa, che cade a poca distanza dal 25 novembre, giornata che, dal 1999 – grazie agli sforzi dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite – è dedicata a questo importantissimo e attualissimo tema. Questa lezione rientra in un ciclo di appuntamenti, che, dal 2011, coinvolge studentesse, studenti, enti, associazioni e scuole per il contrasto alla violenza di genere: non intesa solo come sopraffazione fisica e sessuale, ma anche economica, psicologica e simbolica, legata agli stereotipi, alla discriminazione, al mobbing, allo stalking e a tutti quei comportamenti che causano danni di natura fisica, psicologica ed esistenziale. I dati raccolti dall’Osservatorio riguardanti la Regione Campania non sono incoraggianti: seconda in Italia per numero di femminicidi, la Campania non ha ancora attuato pienamente sul territorio una strategia efficace e uniforme per la prevenzione e il contrasto della violenza contro le donne e per la protezione delle vittime. “It’s time to…” nasce, quindi, con l’obiettivo di trovare supporto in personalità dal forte impatto mediatico, in grado di far arrivare alla collettività il messaggio. Da qui l’idea di coinvolgere personalità del mondo dello spettacolo come Anna Foglietta, già firmataria di #DissensoComune, una lettera-manifesto indirizzata al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e sottoscritta da 124 donne (tra le quali attrici, registe, giornaliste), e presidentessa di “Every Child is my Child”, Onlus che dal 2017 ha attivato una serie di azioni, come la ricostruzione della Plaster School (scuola cerotto) al confine con la Siria per dare sostegno e istruzione ai bambini siriani, il Progetto Pane per fornire alimenti alle famiglie più disagiate e la Scuola di Formazione per le donne.