Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Turismo, parte il progetto di promozione dei piccoli borghi

redazione

Sono oltre mille in Italia e spesso celano veri e propri gioielli del patrimonio artistico-culturale nazionale. È dedicato ai borghi e alla loro scoperta il 2017 così come aveva anticipato lo scorso anno il ministro dei Beni, delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini, dopo che la Regione Emilia-Romagna aveva lanciato, come capofila insieme ad altre 17 Regioni, il progetto “Borghi – Viaggio Italiano”, che ora farà da volano all’iniziativa nazionale. Finanziato con oltre un milione di euro, l’anno dei borghi vede accanto al Ministero, 18 Regioni, oltre alle associazioni e agli operatori, coordinate in un’unica strategia di valorizzazione dei borghi italiani con l’obiettivo di una promozione turistica capace di creare occupazione. Se ne è parlato stamane a Roma in un convegno cui ha partecipato, tra gli altri oltre al ministro Franceschini, l’assessore regionale dell’Emilia-Romagna a Turismo e Commercio, Andrea Corsini. “È questa l’Italia migliore, l’Italia poco nota e diffusa che vogliamo promuovere anche a livello internazionale come espressione del nostro migliore stile di vita- ha affermato l’assessore Corsini-. I borghi sono dei veri e propri scrigni che racchiudono eccellenze artistiche, culturali, paesaggistiche ed enogastronomiche. È con soddisfazione che, come Regione Emilia-Romagna, ci apprestiamo a coordinare questo progetto di sistema che vede per la prima volta ben 18 Regioni insieme unire i propri sforzi su obiettivi comuni e condivisi”.