Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Trasporto su gomma – Ford Trucks sbarca in Italia

redazione

Novità importante nel mondo del trasporto pesante. Ford Trucks sbarca in Italia con l’F-Max, vincitore del premio International Truck of the Year 2019, e altri mezzi pesanti prodotti in Turchia, con l’obiettivo di arrivare, nell’arco di tre anni, a una quota di mercato del 5-6%. L’ingresso nel mercato italiano, che conta circa 20mila immatricolazioni l’anno di mezzi pesanti, si inserisce in una più ampia strategia di ampliamento della presenza sul mercato europeo, che ha coinvolto per primi i Paesi Baltici per arrivare più recentemente alla Spagna e al Portogallo. L’Italia rappresenta un Paese chiave per Ford Trucks: nel 2018 il mercato italiano degli autocarri (mezzi pesanti oltre le 3,5 tonnellate), ha fatto registrare una crescita del 5,1% in termini di immatricolazioni. Da qui la decisione di Ford Otosan, la filiale turca del costruttore americano che coordina l’espansione in Europa oltre a produrre i veicoli per tutto il mercato europeo dal 1960, di entrare nel mercato italiano. Per farlo ha scelto F-Trucks Italia, società controllata da azionisti italiani, attivi nella filiera del trasporto. A dirigere la neonata F-Trucks Italia sono stati scelti Massimiliano Calcinai come Ad e Giacomo Maurelli come presidente del Cda. “Il posizionamento dell’F-max in termini di prezzo sarà intorno agli 80mila euro, con tre anni di garanzia, nella fascia di Iveco, Daf e Renault. Applicheremo una strategia di crescita aggressiva con l’obiettivo di avere una copertura di dealer di vendita e assistenza sul 75% del territorio nei primi 6 mesi del 2020, per poi arrivare al 95% in tre anni”, ha spiegato l’Ad, Calcinai. Nel dettaglio il capitale di F-Trucks Italia è distribuito in 4 parti: le prime tre tutte al 31% sono sottoscritte da Maurelli Group, VFM Company e da Storti Group; la quarta pari al 7% è detenuta da Edoardo Gorlero. Maurelli Group è specializzata nella vendita di ricambi originali e aftermarket; VFM Company, controllata da Fabio Telese, è leader, attraverso VRENT, nel segmento del noleggio di veicoli industriali e commerciali e, con la holding VFM Technik, nella manutenzione. Il gruppo Storti, invece, è costituito da un insieme di società che spaziano dal trasporto siderurgico a quello fluviale, dal servizio di logistica ferroviaria alla manutenzione tramite officina e alla concessionaria. Il gruppo tramite Vip-One è concessionaria Volvo Trucks. F-Max, è dotato del nuovo motore Ford Eco Torq Euro 6D da 12.740cc con 500 cv di potenza e una coppia di 2.500 Nm, abbinato a un nuovo cambio automatico a 12 rapporti realizzato in Turchia. La cabina, realizzata con il contributo di aziende italiane, è dotata di dotazioni tecnologiche e sistemi di assistenza alla guida all’avanguardia. Fra queste il sistema ConnectTruck che consente di monitorare il veicolo da remoto utilizzando un apposito software per la diagnostica, mentre una speciale mappa topografica consente a F-Max di analizzare le condizioni stradali e muoversi a velocità ottimali riducendo il consumo di carburante fino al 4%.