Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

A due produttrici cinematografiche teggianesi il Premio Anita Ekberg 2020

di Antonella D'Alto

Ci sono anche due giovani produttrici cinematografiche di Teggiano, tra coloro che sabato scorso hanno ottenuto il prestigioso Premio Anita Ekberg, giunto alla sesta edizione e svoltosi nel Palazzo Ferrajoli in Piazza Colonna a Roma. Si tratta delle due produttrici emergenti Rossella ed Erika Cardinale, originarie di Teggiano, premiate insieme a Raffaella Pace anche lei produttrice e proveniente dalla vicina Potenza, al noto regista originario di Pertosa, Francesco Gagliardi e all’attrice di Capaccio -Paestum Deborah Eliana Rinaldi a ricevere il prestigioso riconoscimento. Una festa interamente dedicata al cinema che ha visto la partecipazione di diversi professionisti e imprenditrici dell’industria cinematografica, provenienti dal Salernitano. “Sono molto orgoglioso di questo premio che ricevo nel centenario della nascita di un grande maestro quale Federico Fellini – ha affermato il regista Gagliardi, che dopo il film “Mò Vi Mento – Lira di Achille” si appresta a dirigere un nuovo lungometraggio in cui racconterà una parte della nostra Italia attraverso gli occhi di una bambina.
La produttrice Rossella Cardinale ha invece affermato di essere molto legata al suo territorio e desiderosa di valorizzarlo anche attraverso la cinematografia. “Il cinema – ha poi detto la sorella Erika – è il modo più diretto per comunicare con il grande pubblico. Da sempre mia grande passione, oggi diventa per me un ambizioso scenario professionale”. L’attrice originaria di Capaccio -Paestum Deborah Eliana Rinaldi, premiata per la sua interpretazione nel film “Mò Vi Mento – Lira di Achille”, è attualmente impegnata in due progetti cinematografici di rilievo nazionale.