Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Taglio ai Comuni fusi, Bussone: “Distrutto il patto tra livelli istituzionali”

redazione

Il ministero dell’Economia ha deciso un taglio del 57% dei fondi previsti per le fusioni dei Comuni ufficializzate lo scorso anno e diventate effettive da gennaio 2019. Critico Marco Bussone, presidente nazionale dell’Uncem, l’associazione delle unioni montane. “Questo taglio deciso unilateralmente dal Governo è particolarmente grave. Le risorse sono stabilite da una norma nazionale e da un contratto stipulato dai Comuni con lo Stato – dice Bussone -: la decurtazione distrugge questo patto tra livelli istituzionali. Le risorse per i Comuni che hanno fatto una fusione sono un incentivo per costruire migliori opportunità e servizi per i cittadini. Chiederemo al ministro Tria di chiarire e di reintegrare le risorse”.