Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Tag Archivi: USA

Il Consiglio di sicurezza Onu fiducioso sui dialoghi tra le due Corea.

Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni unite ha espresso soddisfazione per l’avvio di un dialogo intercoreano, dopo che martedì delegazioni dei due paesi si sono riunite a Panmunjom, il villaggio dell’armistizio, nella prima riunione da due anni a questa parte. L’ha dichiarato il suo presidente di turno, l’ambasciatore del Kazakistan Kairat Umarov. “Il Consiglio di sicurezza accoglie favorevolmente i paessi ...

Leggi Articolo »

Panmunjom, l’unico posto al mondo dove la Guerra fredda non è mai finita.

Forse un giorno diventerà un monumento della Guerra fredda, un’attrazione un po’ posticcia per i turisti, come il “Checkpoint Charlie” di Berlino. Ma, per ora, resta uno dei luoghi più controllati e spaventosi del mondo. Panmunjom, il “villaggio dell’armistizio”, è tornato oggi a campeggiare sulle prime pagine mondiali perché, dopo due anni di silenzio, delegazioni della Corea del Nord e ...

Leggi Articolo »

E’ Jeff Bezos l’uomo più ricco del mondo. Ora supera i 105 miliardi di dollari.

Jeff Bezos continua a essere l’uomo più ricco del mondo, con un patrimonio personale che supera i 105 miliardi di dollari. Un record che batte il precedente raggiunto nel 1999 dal cofondatore di Microsoft, Bill Gates, che per anni è stato l’uomo più ricco al mondo. Proprio oggi le azioni di Amazon, società di cui Bezos è amministratore delegato, continuano ...

Leggi Articolo »

In America la disoccupazione è al 4,1% +148.000 posti di lavoro a dicembre.

La politica economica di Trump porta beneficio all’occupazione negli USA. A dicembre, le aziende statunitensi hanno assunto meno del previsto, ma il tasso di disoccupazione è restato ai minimi degli ultimi 17 anni; questo ha reso più difficile, per i datori di lavoro, trovare i lavoratori adatti alle loro esigenze. Negli Stati Uniti, sono stati creati 148.000 posti di lavoro, ...

Leggi Articolo »

La rivolta dei miserabili in Iran e le polemiche alle Nazioni Unite.

Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni unite è convocato oggi per una riunione di emergenza sulla situazione in Iran su richiesta degli Stati uniti. L’ha comunicato la presidenza del consiglio kazaka. La riunione avrà luogo alle 15,00 (ore 22 in Italia) e già la sua convocazione è stata criticata dalla Russia che stima le manifestazioni in Iran non di competenza ...

Leggi Articolo »

I tweet di Trump e la frizione con Islamabad

La strategia della Casa Bianca in tema di politica estera, dopo un anno di presidenza Trump rimane davvero una grossa incognita. Costantemente vengono messi in discussione rapporti consolidati e giorno dopo giorno si aprono fronti diplomatici di discussione che al momento rimangono incomprensibili nelle cancellerie del mondo. L’altalena di rapporti con Mosca amplifica le situazioni di scontro politico con Damasco, ...

Leggi Articolo »

Il ritorno del movimento di liberazione della Palestina

Gerusalemme – In occasione del 53esimo anniversario della costituzione del Fatah, il movimento di liberazione della Palestina, Mahmoud Abbas, presidente dell’Autorità Nazionale Palestinese ha reso visita a Ramallah alla tomba di Yasser Arafat. Intanto il capo della delegazione palestinese negli Stati Uniti, Husam Zomlot, è stato richiamato per consultazioni. Sono le conseguenze scatenate dal presidente Trump sulla questione Gerusalemme, oltre ...

Leggi Articolo »

La rincorsa dell’euro sul dollaro e gli interessi di chi governa l’economia europea.

Era prevedibile, con l’inizio del nuovo anno gli investitori prendono profitto dopo la buona performance del 2017 sfruttando il timore che un euro forte possa penalizzare l’export europeo. Troppo forte infatti l’euro, la moneta unica si è spinta fino a 1,2081, al top da tre anni rispetto al dollaro, e continua a rafforzarsi puntando verso la soglia di 1,21 dollari. ...

Leggi Articolo »

Il rischio di una protesta contro il sistema islamico in Iran.

Teheran – Nonostante i manifestanti abbiano gridato slogan contro il regime islamico, per molti analisti le cause delle attuali proteste in Iran sono da ricercare nella politica di austerità adottata dal governo moderato del presidente Hassan Rohani che ha reso “la vita davvero difficile” per la popolazione, persino nella capitale Teheran. Le proteste sono scoppiate in diverse città del Paese ...

Leggi Articolo »

Il Mondo nel 2018. La riflessione di fine anno di Michael Giffoni.

Ci ritroviamo ora a fine anno e la domanda d’obbligo è questa: “A cosa somiglierà il 2018 dal punto di vista delle relazioni internazionali? Ci sarà più guerra o più pace? Più conflitto o più cooperazione?” A prima vista, per ora sembra difficile, se non impossibile, parlare di distensione in un mondo che appare quasi dappertutto in una fase di ...

Leggi Articolo »