Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Tag Archivi: Siria

Siria – 80 morti in 48 ore nel nord-ovest del Paese.

Circa 80 tra militari governativi siriani e miliziani antiregime hanno perso la vita nelle ultime 48 ore nelle battaglie in corso nel nord-ovest della Siria tra le truppe di Damasco, sostenute dalla Russia, e gruppi armati delle opposizioni appoggiate dalla Turchia. Lo riferisce l’Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria (Ondus), secondo cui gli scontri sono in corso da ...

Leggi Articolo »

Abu Ibrahim al-Hashimi al-Qurashi a capo dell’Isis

Il gruppo terroristico Stato islamico (Isis) ha confermato la morte del suo leader, Abu Bakr al Baghdadi, e ha nominato il suo successore, Abu Ibrahim al-Hashimi al-Qurashi. Lo riporta il sito americano Site. In un breve messaggio audio, il nuovo portavoce dell’Isis, Abu Hamza al-Qurashi, ha confermato la morte di Al Baghdadi e del suo ex portavoce, il saudita Abu ...

Leggi Articolo »

In Siria ben 12mila miliziani Isis nelle prigioni curde.

Hasakeh è una città del nordest della Siria. Nelle celle della sua prigione sono rinchiusi uomini sospettati di appartenere all’Isis. Secondo fonti curde, sarebbero circa 12 mila i miliziani affiliati all’Isis, tra siriani, iracheni e foreign fighters provenienti da 54 paesi, trattenuti nelle carceri curde del nordest siriano. L’esercito dei foreign fighters, i combattenti stranieri che si sono uniti all’Isis, ...

Leggi Articolo »

Alla talpa che ha incastrato al Baghdadi 25 milioni di dollari

Nuovi dettagli sull’operazione che ha portato all’uccisione dell leader dello Stato Islamico (Isis), Abu Bakr al Baghdadi. La spia che ha permesso agli americani di eliminare il Califfo lo scorso 26 ottobre in un raid sul suo nascondiglio nel Nord della Siria avrebbe tradito al Baghdad per vendicarsi della morte di suoi parenti uccisi da jihadisti della stessa organizzazione. In ...

Leggi Articolo »

“Morte all’America e vita eterna ad al Baghdadi”, la minaccia dell’Isis al mondo

“Morte all’America e vita eterna ad al Baghdadi”, il leader dello Stato islamico ucciso “da eroe” nella notte tra domenica e lunedì da un commando militare Usa nel suo nascondiglio in un villaggio nel Nord-ovest della Siria. A scriverlo in un post su Twitter, è il comandante dell’”Esercito Nazionale Siriano” SNA, armata di milizie jihadiste siriane creata da Ankara per ...

Leggi Articolo »

La morte di Abu Bakr al Baghdadi, non fermerà l’Isis.

Con la morte dell’uomo più ricercato del mondo, il terrorista più pericoloso del pianeta, il “Califfo” dello Stato islamico (Isis) Abu Bakr al Baghdadi, finisce l’era dell’Isis? No, purtroppo no. Il califfo infatti stava lavorando alla ricostruzione dell’Isis in Siria nordoccidentale. Ora occorre vedere chi si proporrà al mondo come suo erede. Al Baghdadi è nato a Samarra il 28 ...

Leggi Articolo »

I combattenti curdi hanno lasciato la zona di sicurezza voluta dalla Turchia

I combattenti curdi hanno informato l’amministrazione Usa di essersi completamente ritirati dalla zona di sicurezza voluta dalla Turchia nel Nord della Siria, a poche ore dal scadenza del cessate il fuoco negoziato da Washington con Ankara. Cessate il fuoco che sarebbe stato però prolungato, dopo il vertice tra Putin e ed Erdogan. Secondo quanto precisato alla France presse da un ...

Leggi Articolo »

Oggi la scadenza dell’ultimatum di Ankara ai curdi siriani di deporre le armi

Con l’approssimarsi della scadenza dell’ultimatum di Ankara ai curdi siriani di deporre le armi, che termina oggi, il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, incontra a Sochi il suo omologo russo Vladimr Putin con il quale discuterà gli ultimi sviluppi della situazione in Siria, in particolare l’offensiva lanciata lo scorso 9 ottobre dall’esercito turco per ripulire il Nord-est siriano dalle forze ...

Leggi Articolo »

Erbil – Migliaia di curdi siriani stanno occupando i campi profughi in Iraq

Erbil – Migliaia di curdi siriani stanno occupando i campi profughi della vicina Dohuk, nel Kurdistan iracheno. Arrivano dalle città di Qamishlo, Tell Abyad, Ras al-Ayn e quasi tutti dicono di nutrire sfiducia riguardo alla tregua concordatatra Turchia e USA , oltre a una profonda rabbia contro Donald Trump. Intanto continuano le accuse incrociate riguardo a violazioni del cessate il ...

Leggi Articolo »