Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Tag Archivi: lavoro

A pagare la crisi sono i giovani, ancora di più se sono del Sud.

“La mia preoccupazione è che ora che siamo alla vigilia di una nuova campagna elettorale sentiremo molti proclami ma in realtà il Sud, ancora una volta, sarà considerato solo un serbatoio elettorale”. E’ addirittura sconfortato il direttore generale della BCC di Buonabitacolo, Angelo De Luca, in visita alla nostra redazione. “Quello che la classe politica spesso, forse anche in modo ...

Leggi Articolo »

Oggi scioperano i medici e dirigenti del Sistema sanitario nazionale.

Oggi sciopero generale di 24 ore dei medici, veterinari e dirigenti sanitari dipendenti del Servizio sanitario nazionale, con manifestazioni in varie città d’Italia: a Roma si terrà un sit-in dalle ore 11 davanti al Ministero dell’Economia e delle Finanze in via XX settembre. La protesta è organizzata da vari sindacati del comparto (Anaao Assomed, Cimo, Aaroi-Emac, Fp Cgil Medici e ...

Leggi Articolo »

Il futuro del Sud non è il reddito di cittadinanza

Napoli – “Il futuro del Sud non è il reddito di cittadinanza”, ma la risposta deve essere “lavoro, lavoro, lavoro”. Così, il ministro della Coesione territoriale e del Mezzogiorno, Claudio De Vincenti, intervenendo ieri a Napoli a un forum organizzato da Il Mattino. “La prima risposta da dare è il lavoro. I giovani del Sud non chiedono di riaprire una ...

Leggi Articolo »

Lavoro – L’area di disagio è maggiore nel Mezzogiorno (23,9%)

Nel primo semestre 2017 l’area del disagio contava 4 milioni 492 mila persone (+ 45,5% la variazione sul primo semestre 2007, pari a +1 milione e 400 mila persone), il numero più alto degli ultimi dieci anni. E’ quanto emerge dalla ricerca realizzata dalla Fondazione Di Vittorio della Cgil. La ricerca rielabora le statistiche sull’area del disagio nell’occupazione (occupati in ...

Leggi Articolo »

Aumentano i lavoratori in disagio

Nel primo semestre 2017 l’area del disagio contava 4 milioni 492 mila persone (+45,5% rispetto al primo semestre 2007, pari a +1 milione e 400 mila persone), il numero più alto degli ultimi dieci anni. E’ quanto emerge da una ricerca della Fondazione di Vittorio della Cgil, che rielabora le statistiche sull’area del disagio nell’occupazione (occupati in età 15-64 anni ...

Leggi Articolo »

L’agricoltura come ammortizzatore sociale.

L’agricoltura come ammortizzatore sociale e spazio solidale in cui le fasce più deboli della popolazione, come i migranti, possono costruire nuove relazioni e trovare un posto nel mondo del lavoro. Con questo obiettivo ASeS, Cia-Agricoltori Italiani e Forum Nazionale Agricoltura Sociale hanno presentato, in un’iniziativa congiunta a Roma presso l’Auditorium “Giuseppe Avolio”, i nuovi progetti comuni messi in cantiere: un ...

Leggi Articolo »

Lavoro – 4 studenti su 10 scelgono l’apprendistato

L’Istruzione e Formazione professionale (IeFP) segna un passo nuovo nell’anno formativo 2015-16: per 4 studenti su 10 diventa infatti la prima scelta per la prosecuzione degli studi con il 44,4% di iscritti 14enni al primo anno. Inoltre, si conferma un adeguato strumento di contenimento della dispersione formativa con il 55,6% degli iscritti provenienti da percorsi scolastici meno regolari. È quanto ...

Leggi Articolo »

Lavoro – Il tasso di disoccupazione giovanile in calo al 34,7%

A ottobre 2017 il tasso di disoccupazione dei 15-24enni, cioè la quota di giovani disoccupati sul totale di quelli attivi (occupati e disoccupati), è pari al 34,7%, in calo di 0,7 punti percentuali rispetto al mese precedente. Dal calcolo del tasso di disoccupazione sono per definizione esclusi i giovani inattivi, cioè coloro che non sono occupati e non cercano lavoro, ...

Leggi Articolo »

Istat: a ottobre tasso di occupazione stabile a 11,1%

Il lavoro riprende la marcia. A ottobre si conferma l’aumento su base annua degli occupati (+1,1%, +246mila) che riguarda sia uomini sia donne. La crescita si concentra tra i lavoratori dipendenti (+387mila, di cui +347mila a termine e +39mila permanenti), mentre calano gli indipendenti (-140mila). In valori assoluti ad aumentare sono soprattutto gli occupati ultracinquantenni (+340mila) ma registrano una crescita più ...

Leggi Articolo »