Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Tag Archivi: crisi

Economia – Nel 2019 in calo la produzione agricola, -1,3%

Nel 2019 la produzione dell’agricoltura si è ridotta dell’1,3% in volume. Il valore aggiunto lordo ai prezzi di base è sceso del 2,7% in volume e le unità di lavoro sono diminuite dello 0,1%. La flessione è stata determinata principalmente da fattori climatici sfavorevoli. E’ quanto emerge da un report dell’Istat su conti economici del settore agricolo. Vistoso è stato ...

Leggi Articolo »

Crisi – A novembre il settore costruzioni a -4%

A novembre 2019 si stima che l’indice destagionalizzato della produzione nelle costruzioni diminuisca del 4% rispetto a ottobre 2019, un calo considerevole dopo la lieve crescita registrata nei due mesi precedenti. Lo ha reso noto l’Istat. Su base annua, l’indice grezzo e l’indice corretto per gli effetti di calendario registrano una marcata flessione, rispettivamente del 6,7% e del 3,4% (i ...

Leggi Articolo »

Crisi – Secondo Bankitalia la crescita nel quarto trimestre è pari a zero

Crescita zero per l’economia italiana nel quarto trimestre del 2019, anno che si sarebbe concluso con il Pil in aumento solo dello 0,2%. Lo afferma la Banca d’Italia nel bollettino economico. L’attività economica, “lievemente cresciuta nel terzo trimestre dell’anno scorso, sarebbe rimasta pressochè stazionaria nel quarto, continuando a risentire soprattutto della debolezza del settore manifatturiero”. Questa valutazione, sottolinea Via Nazionale, ...

Leggi Articolo »

Commercio – Siamo in stagnazione, inizio d’anno debole.

Inizio d’anno debole in linea con gli andamenti dell’ultimo biennio. Dopo una chiusura del 2019 all’insegna della completa stagnazione (+0,1%), con sintomi di deterioramento del quadro congiunturale, si stima un’apertura del 2020, in termini di Pil, sostanzialmente piatta. E’ il quadro tracciato da Confcommercio. Anche l’inflazione si mantiene sui minimi storici. L’unico elemento positivo continua ad essere rappresentato dalla crescita ...

Leggi Articolo »

Reddito di Cittadinanza, un fallimento annunciato.

La panacea dei mali italiani relativi alla povertà, così è stato fatto passare il reddito di cittadinanza. Dunque facciamo un po di conti. Hanno beneficiato del reddito di cittadinanza 1,77 milioni di famiglie, oltre 2,5 milioni di persone, di cui circa 200mila sono disabili e circa 400mila bambini. Il numero degli ‘occupabili’ è di poco superiori a 700 mila (sono ...

Leggi Articolo »

Imprese – Ora sgravi al Made in Italy, per sostenere le Pmi

“Industria 4.0 è uno dei programmi di politica industriale di maggior successo negli ultimi anni. Su questo sfondo, Transizione 4.0 è una innovazione che abbiamo voluto fondamentalmente per due ragioni. Primo per rendere più semplice l’utilizzo dell’agevolazione. E poi per ampliarla alle Pmi, che abbiamo scoperto aver utilizzato questo strumento meno di quanto avremmo voluto”. Lo assicura il sottosegretario al ...

Leggi Articolo »

In Italia aumenta il divario tra ricchi-poveri

In Italia il 20% della popolazione con i redditi più alti può contare su entrate superiori a sei volte quelle di coloro che sono nel quintile più in difficoltà. Il dato è contenuto in una nuova statistica Eurostat che mette in relazione i diversi gruppi di reddito dalla quale emerge che questo divario nel nostro Paese nel 2018 è aumentato ...

Leggi Articolo »

Crisi profonda per i piccoli negozi. Si rischia il collasso.

Per i piccoli negozi novembre è stato un altro mese archiviato in ‘rosso’. Su base annua le vendite al dettaglio sono scese dell’1,4% mentre sia la grande distribuzione che l’online hanno fatto guadagni (rispettivamente +3,3% e +4,1%). Lo rileva l’Istat spiegando come l’andamento positivo sia “limitato” ai ‘big’ e all’e-commerce, “settori per i quali si amplia la divergenza rispetto alla ...

Leggi Articolo »

Libia – Il generale Haftar lascia Mosca senza firmare l’accordo

Il maresciallo Khalifa Haftar ha lasciato Mosca senza firmare l’accordo di cessate il fuoco con il governo di accordo nazionale (GNA) guidato da Fayezal-Sarraj. Lo riporta RIA Novosti, che cita una sua fonte. Haftar ha affermato, secondo Al Arabiya, che il documento proposto ignora molte richieste dell’esercito nazionale libico.  Il primo ministro del governo di accordo nazionale libico, Fayez al-Sarraj, ...

Leggi Articolo »

Industria – Produzione debole, ferma a +0,1%

l 2019 è stato un anno nero per l’industria italiana. A novembre la produzione torna positiva, ma il rialzo non va oltre un decimo di punto. Il bilancio, quando nelle statistiche manca solo dicembre all’appello, è decisamente negativo. Viene meno la spinta della dorsale economica del Paese, che da cinque anni a questa parte aveva sempre chiuso in crescita. L’ultimo ...

Leggi Articolo »