Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Tag Archivi: ambiente

Monte Cervati – Appello del CAI: insieme contro la deturpazione di un ambiente unico.

Il Club Alpino Italiano Cilentano si appella all’Ente Parco , alle amministrazioni comunali ,alle associazioni di volontariato e a tutti i cittadini attivi nel settore della tutela ambientale. Dopo i gravi scempi ambientali ed incendi dolosi che nelle ultime settimane hanno devastato il vero cuore del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, l’idea è di creare squadre ...

Leggi Articolo »

Eni incontra a Potenza i rappresentanti delle associazioni dei consumatori

Potenza – Eni ha incontrato ierii a Potenza, per la prima volta, i rappresentanti territoriali delle Associazioni dei Consumatori riconosciute dal CNCU (Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti). L’incontro – si legge in un comunicato Eni – è stato un’importante occasione di confronto e dialogo tra Eni e le Associazioni con un focus particolare sulle attività e sul modus ...

Leggi Articolo »

Sanza (SA) – Scempio ambientale sull’antico Sentiero della Fede.

Sanza (SA) – Indagini a tutto campo da parte del comando della Polizia Municipale e dei Carabinieri forestali della stazione di Sanza su sollecitazione dell’amministrazione comunale che ha ricevuto diverse segnalazioni per alcuni lavori eseguiti lungo il sentiero della fede da ignoti nei giorni scorsi. Come evidenziato dalle immagini fornite da alcuni cittadini aderenti al Comitato Bene comune, dall’Arciconfraternita Maria ...

Leggi Articolo »

Il punto – Questione Clima: ENEA, sette nuove aree costiere a rischio inondazione in Italia

Sette nuove aree costiere italiane a rischio inondazione per l’innalzamento del Mar Mediterraneo a causa dei cambiamenti climatici e delle caratteristiche geologiche della nostra penisola. È quanto stima l’ENEA attraverso nuove misure che indicano una ‘perdita’ di decine di chilometri quadrati di territorio entro fine secolo. In Italia continentale sono state individuate quattro località, tutte sul versante adriatico: tre in Abruzzo – Pescara, Martinsicuro (Teramo) ...

Leggi Articolo »

Istat: “Negli ultimi anni sono aumentati i reati ambientali”

Dal 2006 al 2014 si è passati da 1000 a quasi 13 mila procedimenti ambientali. Il dato emerge dal report dell’Istat ‘I reati contro ambiente e paesaggio: i dati delle procure. Anni 2006-2016’ (rpt.2016) e la fonte dei dati utilizzata è rappresentata dai procedimenti penali. Nel corso degli ultimi anni, sottolinea infatti l’Istat, “l’aumento delle norme a tutela dell’ambiente e ...

Leggi Articolo »

Il Ministro dell’Ambiente Costa, presto sulla vetta della Campania: il Monte Cervato.

Viggiano (PZ) – L’occasione è stata propizia per sottoporre al Ministro dell’Ambiente Sergio Costa la necessità di dare valore e rilanciare la vetta più alta della Campania. In Val D’Agri, sabato scorso l’incontro per affrontare i problemi legati all’ambiente e alla salute pubblica della Val D’Agri con la presenza delle associazioni ambientaliste, tra le quali Mediterraneo No Triv e Osservatorio ...

Leggi Articolo »

La Provincia di Potenza presenta azione su sviluppo sostenibile

La Provincia di Potenza può nuovamente vantare di essere stata prescelta tra le 3 migliori Buone Pratiche di livello mondiale relative alle strategie ed alle azioni di implementazione, a livello locale, delle agende di sostenibilità globali, nell’ambito di una competizione internazionale lanciata da Cities Alliance, la partnership globale delle città ed autorità locali per lo sviluppo sostenibile”. Lo ha evidenziato ...

Leggi Articolo »

Rifiuti e cemento, ecco cosa uccide la Campania

Un reato ogni due ore,12 reati al giorno, per un totale di 4.382 reati accertati di illegalità ambientale, il 14,6% del totale nazionale, con un incremento del 17% rispetto lo scorso anno, con 4.471 persone denunciate e 19 arrestate, cui si aggiungono 1.342 sequestri. Un affare gestito in questi anno da 86 clan criminali. La Campania si conferma core business ...

Leggi Articolo »

Ambiente – Piccoli rifiuti elettrici, il 73% degli italiani non sa dove buttarli

Da due anni il Decreto 121 “Uno contro zero” garantisce la possibilità di abbandonare senza oneri piccoli rifiuti elettrici ed elettronici presso i grandi negozi di settore (con superficie superiore a 400 metri quadrati), senza alcun obbligo d’acquisto, ma sette italiani su dieci non lo sanno. Lo rivela un’indagine commissionata da Ecodom, principale Consorzio italiano nella gestione dei Raee, che ...

Leggi Articolo »